case popolari
case popolari
Palazzo di città

Pubblicato il bando per la richiesta di contributi per i canoni di locazione

Scadenza fissata al 21 settembre. Ecco i dettagli

Dopo aver acquisito i contributi regionali pari a 130.000 euro per il comune di Gravina e aver stanziato un ulteriore somma di 40.000 euro quale cofinanziamento, la giunta comunale ha emanato il bando destinato alle famiglie per richiedere i contributi per il canone di locazione relativo all'annualità 2016.
Precisi e definiti i requisisti per accedere al contributo.

Innanzitutto il nucleo familiare non dovrà aver conseguito un reddito complessivo superiore ai 15.250,00 euro nel 2016.
Inoltre bisognerà attestare di essere cittadini italiani o comunque se si è cittadini di un stato europeo bisognerà dimostrare di essere possessori del titolo di soggiorno in corso di validità per l'anno 2016 ed essere residenti nel comune di Gravina.
Alla domanda occorre allegare il contratto di locazione ad uso abitativo nel corso dell'anno 2016, regolarmente registrato , per un immobile che non rientri nelle categorie catastali A1,A8,A9 e che, per quanto attiene alla superficie utile, non superi 95 mq., fatta eccezione per gli alloggi occupati da nuclei familiari numerosi.

Le domande di partecipazione devono essere compilate su appositi moduli scaricabili dal sito internet del Comune Gravina e in distribuzione presso gli Uffici del Servizio Politiche Sociali. La domanda contiene un questionario – sotto forma di autocertificazione – formulato con riferimento ai requisiti di ammissibilità al concorso e alle condizioni soggettive il cui possesso dà diritto al contributo relativo.
Inoltre la richiesta di contributo deve essere correlata di una copia di documento d'identità del Richiedente, copia del contratto di locazione regolarmente registrato; copia della ricevuta di versamento tassa di registro del contratto relativa all'anno 2016, copia della visura catastale o cartella di pagamento della TARI da cui poter rilevare i mq. Utili dell'abitazione condotta in locazione; copie ricevute pagamento del canone per l'anno 2016; copia della dichiarazione dei redditi.
Inoltre solo per le famiglie che dichiarano reddito 0 è obbligatorio allegare le attestazioni dei servizi sociali del Comune.
Per la presentazione delle richieste di contributo c'è tempo sino al prossimo 21 settembre. La graduatoria provvisoria sarà pubblicata per 30 gg all'Albo pretorio del Comune per eventuali osservazioni e opposizioni. Quando la Regione comunicherà le premialità aggiuntive si provvederà ad apportare le eventuali modifiche relative ai ricorsi accolti e si provvederà alla elaborazione della Graduatoria definitiva.
L'erogazione del contributo avverrà a seguito di controlli, anche a campione, disposti dall'Ufficio circa la veridicità di quanto dichiarato dal richiedente e dai componenti il nucleo famigliare.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.