Area Covid in ospedale della Murgia
Area Covid in ospedale della Murgia
Ospedale e Sanità

Ospedale Murgia: area Covid al posto della Medicina

I pazienti ricoverati in città lontane. Conca: "Territorio penalizzato"

Nell'ospedale della Murgia è stata allestita l'area Covid come da disposizione della Regione Puglia e della Asl. Per dare spazio ai posti letto per i pazienti con sintomatologia Covid non c'è più la Medicina. Ricoveri sospesi e i pazienti che erano in reparto sono stati dimessi (quando possibile) o trasferiti in altri ospedali, anche di città lontane. Un disagio per i pazienti stessi e per i loro familiari che hanno grandi difficoltà con l'assistenza.

La scelta dell'ospedale della Murgia è stata fortemente contestata dall'ex consigliere regionale Mario Conca. "Chissà perché un bacino di 150mila persone (Gravina, Altamura, Santeramo, Poggiorsini, etc...) deve essere così penalizzato con l'unico Ospedale della Murgia - dice - mentre a Bari, dove risiedono circa 330 mila abitanti e insistono diverse pneumologie, ci devono essere il Di Venere, il San Paolo, Il Policlinico, Il Pediatrico, la Mater Dei e tutta una serie di altre cliniche private (Anthea, Santa Maria, etc...) per l'attività elettiva, specialista e diagnostica. Senza contare il Miulli a cui molti baresi afferiscono. Perché non dedicarne uno di quelli o pensare ad una naturale convivenza di percorsi sporchi e puliti? Ma i sindaci dell'entroterra lo sanno che i loro cari concittadini vanno a ricoverarsi a Monopoli o a Lucera dando disagio ai congiunti? Come farà ora l'unico pronto soccorso, che era già al collasso con l'Obi adibita a reparto, a trovare posti liberi per sbarellare e liberare tempestivamente le ambulanze che girano come trottole per sopperire alla mancanza di un filtro territoriale?".

Il riferimento di Conca è al pronto soccorso che è in difficoltà per l'accesso concomitante di numerosi pazienti. Per quelli che sono negativi al Sars Cov-2 e necessitano un ricovero in Medicina, bisogna chiedere posti letto in altri ospedali.

"Perché la medicina murgiana - sottolinea ancora - da contare 128 posti con i quattro vecchi ospedali ora ha 0 posti letto per un bacino così vasto? E non venissero a dirci che abbiamo 180 posti Covid perché al massimo saranno una cinquantina, peraltro a bassa intensità di cura poiché l'UTIR è pulita. Se l'urologia e la chirurgia si accorpano per fare sia i Covid chirurgici che i non Covid, perché non si è fatta la stessa cosa per la medicina alfine di assicurare l'assistenza dei murgiani? Le tantissime altre patologie non sono andate in quarantena, al contrario, continuano come killer silenziosi e ignorati a mietere vittime e ad aggravare quadri clinici".
  • Ospedale della Murgia
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Covid: prosegue tendenza in aumento dei nuovi casi Covid: prosegue tendenza in aumento dei nuovi casi Gravina ne registra 188
Covid, salgono ancora i contagi Covid, salgono ancora i contagi A Gravina 155 i nuovi casi
Covid, s'inverte la tendenza: ora in aumento Covid, s'inverte la tendenza: ora in aumento A Gravina 112 nuovi casi
Nuovo collegamento stradale per l'ospedale, apre cantiere Nuovo collegamento stradale per l'ospedale, apre cantiere Bretella della s,p. Tarantina. La consegna dei lavori prevista fra un anno
Covid, ancora giù i nuovi casi Covid, ancora giù i nuovi casi Nella città di Gravina registrati 73. In calo anche in provincia
Covid, a Gravina 80 nuovi casi Covid, a Gravina 80 nuovi casi Continua a scendere la curva di contagio nell’area metropolitana di Bari
Covid: ancora in calo i casi a Bari e provincia Covid: ancora in calo i casi a Bari e provincia Anche a Gravina si scende a 140 nuovi positivi
Ospedale della Murgia, riattivata la Medicina ordinaria Ospedale della Murgia, riattivata la Medicina ordinaria Da oggi 10 posti letto. Rimane per ora l'area Covid (ma si riduce)
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.