Blocco operatorio dell'ospedale della murgia
Blocco operatorio dell'ospedale della murgia
Ospedale e Sanità

Ospedale della Murgia, garantite solo le urgenze in sala operatoria

Rinviata l'attività chirurgica programmata

Da due giorni sono iniziati i ricoveri nell'ospedale per "grandi emergenze" alla Fiera del Levante di Bari per i pazienti con Covid-19. La struttura è stata creata per far fronte a situazioni di grande sforzo per il sistema ospedaliero regionale come sta nuovamente avvenendo in Puglia e particolarmente in alcune province tra cui Bari.

Una situazione che si sta verificando anche nell'area murgiana. Nell'ultimo periodo è aumentata la pressione sull'Ospedale della Murgia "Perinei". E' stato necessario sospendere l'attività chirurgica in sala operatoria per i pazienti programmati (le liste "in elezione") perché la terapia intensiva è satura e si è dovuto trovar posto nel blocco operatorio per alcuni ricoverati Covid.

In base ai dati, i contagi sono in aumento anche nel territorio murgiano. Non c'è lo stato emergenziale registrato tra ottobre e novembre, questo è bene precisarlo. Però, come sta avvenendo in tutti gli ospedali, in proporzione all'aumento dei contagi c'è un incremento di ricoveri.

Per la presenza di alcuni pazienti nel blocco operatorio, il personale (tra infermieri e anestesisti) è stato "dirottato" alla loro assistenza. In questo modo è stato necessario ridurre l'operatività. Così è stata sospesa l'attività chirurgica in elezione, vale a dire quella programmata. Pazienti in lista, spesso da vari mesi, in attesa di interventi necessari per la loro salute e la qualità della vita.

Invece sono garantite le urgenze e gli interventi non indifferibili.

Si spera che l'apertura dell'ospedale alla Fiera del Levante, con i trasferimenti di pazienti, possa in poco tempo liberare posti letto nelle aree Covid dei vari ospedali.
  • Ospedale della Murgia
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Covid: bilancio settimanale su contagi e vaccini Covid: bilancio settimanale su contagi e vaccini A Gravina 2000 vaccinazioni in sette giorni
Tulipani donati all'ospedale Tulipani donati all'ospedale Iniziativa del Leo club Altamura Host
Covid e vaccini, il bilancio settimanale a Gravina Covid e vaccini, il bilancio settimanale a Gravina Risultano in calo i nuovi casi di contagio
Vaccinazioni, iniziate somministrazioni a pazienti oncologici Vaccinazioni, iniziate somministrazioni a pazienti oncologici Presso l'ospedale della Murgia
Vaccini, scelti due padiglioni della fiera Vaccini, scelti due padiglioni della fiera Prende forma il “presidio sanitario” anticovid gravinese
Lo stadio utilizzato per soccorso di emergenza Lo stadio utilizzato per soccorso di emergenza Presso l'ospedale l'elisuperficie non è utilizzabile
Malattie croniche intestinali, nascono le agende di gruppo Malattie croniche intestinali, nascono le agende di gruppo Per potenziare assistenza ai pazienti. Progetto promosso da M.I.Cro. Italia ODV
6 Vaccinazioni in Puglia, aperte le adesioni per altre fasce di età Vaccinazioni in Puglia, aperte le adesioni per altre fasce di età Si comincia oggi con 79enni e 78enni, via via gli altri. Ecco come fare
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.