Lavoratrice
Lavoratrice
Territorio

Modugno

L’impiegata modello da guinness dei primati. Una donna al servizio della comunità

Nonostante quanto, da tempo, asserisce il ministro della funzione pubblica, Renato Brunetta, ribattezzato lo "sterminator" dei fannulloni della pubblica amministrazione, c'è chi con i fatti ha smentito il teorema che associa la figura del dipendente pubblico al classico scansafatiche. A smentire il ministro una donna, una dipendente dell'ufficio anagrafe del comune di Modugno, in servizio per ben 48 anni ed andata in pensione, ironia della sorte lo scorso primo maggio, giornata nella quale si festeggiano i lavoratori. Lei è Angela Posa che il mese scorso ha compiuto sessantacinque anni. Angela è stata istruttore amministrativo, iniziando a lavorare nel lontano agosto del 1962 e quel lavoro per lei è tutta la sua vita. Dedizione che durante la gravidanza di uno dei suoi due figli, nel 1972, l'ha portata a continuare a lavorare anche durante l'ottavo mese di gestazione, nonostante il divieto previsto per legge. Adesso che ufficialmente è in pensione Angela assicura tutti "continuerò a lavorare gratuitamente farò la fila agli sportelli per coloro che non possono farla e porterò loro i certificati a casa". In casa invece fanno bella mostra le oltre duemila lettere di encomio che Angela ha ricevuto in tutti questi anni, oltre cinquecento targhe e le sue cinque medaglie d'oro. Una bacheca che testimoni l'impegno di una donna che si è dedicata interamente al lavoro per una intera vita. Roba da guinness dei primati.


Maria Caterina Bruno
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.