natale 2010 compra e vinci01
natale 2010 compra e vinci01
La città

Il Natale della Confesercenti

Domeniche prenatalizie con chiusura del traffico su corso Moro. Rifino: "Il commercio locale vive una fase di recessione"

La Confesercenti di Gravina contribuirà a rendere il Natale gravinese più vivo. L'organizzazione ha inteso, infatti, proporre ai commercianti locali la creazione di un centro commerciale "naturale" (il primo a Gravina e nella Provincia di Bari, uno fra i primi di Puglia), progetto al quale i commercianti di corso Aldo Moro hanno aderito. Insieme ai 32 esercizi aderenti, la Confesercenti ha messo in cantiere il progetto, istituito un sito internet ad hoc e programmato alcuni eventi per le festività natalizie con tanto di animazione di strada, vetrine animate, babbi natale, cassette per le letterine a Babbo natale, e ancora una campagna "Compra e vinci", una specie di lotteria con premi messi a disposizione dai singoli commercianti. Ai clienti che spenderanno sarà consegnato un biglietto e il 6 gennaio vi sarà l'estrazione.

Avviato l'8 dicembre scorso, l'iniziativa proseguirà domenica 12 e 19 dicembre con il corso Aldo Moro chiuso al traffico e utlizzato per il passeggio con animazione, babbi natale musicisti, trampolieri, fatine sui pattini, sputa fuoco e tanto altro.

"Questo è un modo per incentivare il consumo nella città di Gravina aiutando l'economia locale - dice Oronzo Rifino, Delegato cittadino della Confesercenti -. Gravina deve ritornare ad essere un centro commerciale, come è sempre stata tra Puglia e Basilicata. La Confesercenti, sensibile alla grande crisi che sempre più sta danneggiando l'economia locale e quindi il commercio, sensibile al grido di aiuto dei commercianti, ha fatto ricorso a tutte le sue energie mettendo in campo una serie di iniziative e progetti atti a fronteggiarla. Un aiuto è venuto anche dall'Assessorato alle Attività Produttive Aldo Dibattista, venendo incontro alle aspettative dei commercianti, mettendo a disposizione altre attrattive quali zampognai, band e luminarie".

Il commercio a Gravina vive una fase di recessione con tanti negozi chiusi nel 2009. Sono state, infatti, 42 le cessazioni definitive, mentre nel 2010 sojno 32 (dato fino alla metà di novembre); nel 2009 le nuove aperture sono state 60 e 44 nel 2010 (sempre fino al 20 novembre). "Il saldo è certamente positivo nel complesso, ma bisogna vedere in quale aree si compiono questi numeri e in quali settori - ha aggiunto Rifino -. Un esempio è che il nostro centro storico è sempre più vuoto mentre le aree di corso Aldo Moro, via Casale, via Bari e piazza Scacchi sono ancora le più attive; un altro esempio è il settore alimentari che registra nuove aperture mentre arretra il non-food. Infine, l'altro dato negativo per il commercio gravinese è quello dei grandi centri commerciali che nel raggio di 60 chilometri registrano una concentrazione fra le più alte d'Italia e che attirano tanti consumatori".

  • Confesercenti
  • Natale
  • Corso Aldo Moro
Altri contenuti a tema
Calendario eventi natalizi, bilancio positivo Calendario eventi natalizi, bilancio positivo Molti gli appuntamenti che hanno animato la città riscuotendo grande successo
Anche stavolta “Natale lungo il corso” ha fatto centro Anche stavolta “Natale lungo il corso” ha fatto centro Le scuole animano corso Aldo Moro, una delle arterie principali della città
Una serata in musica per la cooperativa "Nuova Orizzonti" Una serata in musica per la cooperativa "Nuova Orizzonti" Al "Sidion" una festa di comunità
"Lumina": a Gravina il Natale è luce "Lumina": a Gravina il Natale è luce Il più grande presepe luminoso di Puglia nell’habitat rupestre
"La famiglia di Nazareth sia da esempio per tutti" "La famiglia di Nazareth sia da esempio per tutti" Gli auguri di Monsignor Ricchiuti ai fedeli della diocesi
Tornare ad essere famiglia per diventare comunità Tornare ad essere famiglia per diventare comunità A palazzo di città la benedizione del bambinello
All’Ingannamorte appuntamento con il “Natale sotto lo stesso cielo” All’Ingannamorte appuntamento con il “Natale sotto lo stesso cielo” L’istituto comprensivo gravinese protagonista di alcune performance
1 Natale, calendario fitto tra religione e solidarietà Natale, calendario fitto tra religione e solidarietà Un mese di appuntamenti patrocinati dal Comune. Anche una pista di pattinaggio sul ghiaccio
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.