Festival della ruralità 2018
Festival della ruralità 2018
Territorio

Il Festival della Ruralità ha aperto i battenti

Ieri sera l’inaugurazione della V edizione della manifestazione presso l’area fiera di Gravina

Pronti via e si è incominciato subito a fare sul serio, con la firma del protocollo di intesa del Patto Ambientale sottoscritto da parte dei rappresentanti della Comunità dell'Ente Parco.

Si è aperta così la quinta edizione del festival della ruralità, in corso di svolgimento a Gravina presso l'area fiera, sino a domenica. L'evento è organizzato dal Parco Nazionale dell'Alta Murgia e Legambiente Puglia e mira a promuovere il patrimonio rurale e culturale del territorio, e far si che lo sviluppo sostenibile e la tutela ambientale diventino un fattore di crescita per la Murgia, anche grazie a un programma di eventi e interventi mirati.

Perché, spiega il vicepresidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, Cesareo Troia -"Il Festival della Ruralità rappresenta un momento importante per la valorizzazione di tutti gli aspetti del più grande Parco a vocazione rurale d'Italia. Il momento in cui i protagonisti sono le idee, gli agricoltori, il cibo, la storia, la nostra cultura e quindi la nostra identità. Il momento in cui le Istituzioni sono in seconda fila per accompagnare i processi di sviluppo. È il luogo in cui si confrontano tutte le realtà presenti, si sviluppano idee e si lanciano proposte! Il vero protagonista è e resta il Territorio"

La Kermesse della Murgia si presenta come una full immersion di Workshop, dibattiti, laboratori didattici, degustazioni, concerti e spettacoli, affiancati da premiazioni di bandi e concorsi dedicati al tema dell'apertura all'innovazione e al cambiamento, da qui al 2020, del territorio dell'Alta Murgia.

Infatti, sottolinea Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia- "Il Festival vede il territorio dell'Alta Murgia aprirsi al cambiamento a 360 gradi. Questa V edizione promuove e sperimenta azioni innovative grazie al sostegno del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, per il miglioramento della qualità ambientale, il rilancio dei green jobs e una migliore tutela delle aree protette e dei beni pubblici naturalistici e paesaggistici. È un Festival consolidato che si rinnova e arricchisce di edizione in edizione ed è significativo perché sollecita la collaborazione tra cittadini, istituzioni, associazioni, scuole, università e volontariato giovanile, generando un plus capace di creare sostenibilità e bellezza".

La serata inaugurale è stata caratterizzata dalla manifestazione "Sindaci ai fornetti", ideata dal gastronomo Sandro Romano e dalla premiazione di alcune tesi di laurea istituite dal Parco dell'Alta Murgia per ricordare Marco Pietralongo e Jacopo Di Bari, due giovani morti il 23 settembre 2016 in un incidente stradale, proprio mentre si recavano al festival della Ruralità, in una azienda agro-zootecniche che ospitavano la quarta edizione.
8 fotoinaugurazione festival ruralità
inaugurazione Festival Della Ruralitàinaugurazione Festival Della Ruralitàinaugurazione Festival Della Ruralitàinaugurazione Festival Della Ruralitàinaugurazione Festival Della Ruralitàinaugurazione Festival Della Ruralitàinaugurazione Festival Della Ruralitàinaugurazione Festival Della Ruralità
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.