Comune di Gravina
Comune di Gravina
Palazzo di città

Il Comune in cerca di 5 figure professionali attraverso le procedure di mobilità

Pubblicato l'avviso pubblico per rinfoltire gli organici: diversi i profili ricercati

Cinque posti per figure professionali diverse, da coprire a tempo pieno ed indeterminato attraverso la mobilità volontaria tra enti pubblici.

Questa la strategia perseguita dal Comune di Gravina in Puglia per far fronte ai vuoti d'organico causati dai pensionamenti e dal blocco delle assunzioni degli ultimi anni. Su indicazione della giunta comunale guidata dal sindaco Alesio Valente, negli ultimi giorni gli uffici competenti hanno limato gli ultimi dettagli e proceduto infine alla pubblicazione dell'avviso pubblico col quale vengono definite le procedure di mobilità volontaria esterna che dovrebbero portare in Municipio 5 nuove unità: un istruttore direttore amministrativo categoria D, un agente di polizia municipale (cat. C), un addetto alla registrazione dati (cat. B3), un geometra (cat. C), 1 istruttore direttivo tecnico agronomo-forestale (cat. D).

«Le carenze di organico, aggravate negli ultimi tempi dalla concomitanza dei pensionamenti e degli effetti del blocco del turn over - spiega l'assessora al personale Claudia Stimola - hanno creato non poche difficoltà in tutti gli enti pubblici. Il nostro Comune non ha fatto eccezione e solo grazie alle assunzioni per categorie protette ed alle procedure di mobilità portate a termine dal 2014 ad oggi è stato possibile reggere all'urto derivante da questa situazione. Lo scorso Marzo, non appena reinsediata dopo la parentesi del commissariamento prefettizio, la prima preoccupazione della giunta comunale è stata quella di varare il piano triennale 2018-2020 dei fabbisogni di personale. In quella sede, al fine di poter prevenire i disagi legati al collocamento a riposo di altri dipendenti, si era stabilito di coprire posti vacanti già nel corso del 2018. Questo avverrà attraverso il ricorso alla mobilità tra enti».

Le selezioni programmate saranno accessibili a personale in servizio a tempo indeterminato presso altre pubbliche amministrazioni, in possesso dei requisiti richiesti per ognuna delle figure professionali oggetto dell'avviso. «Così facendo - aggiunge l'assessora Stimola - riusciremo a garantire la continuità nell'erogazione di servizi fondamentali. All'orizzonte, tuttavia, ci sono anche altre novità: l'allargamento dei vincoli prima imposti agli enti locali renderà possibile pure per il nostro Comune, in un futuro non troppo lontano, bandire concorsi aperti a tutti. Il lavoro già avviato consentirà di giungere anche a questo traguardo. Ringrazio, a tal proposito, gli uffici che si stanno adoperando per rendere possibile questa prospettiva: il loro contributo sta rivelandosi essenziale per tradurre in concretezza gli indirizzi dell'amministrazione comunale».

Dettagli: tutte le notizie utili a saperne di più sulle selezioni indette e sulle figure ricercate sono disponibili sul sito internet del comune di Gravina, sezione concorsi. Per maggiori informazioni e per ottenere copia integrale del bando e del fac-simile della domanda di partecipazione alla procedura di mobilità i candidati potranno rivolgersi al Servizio Programmazione e controlli interni, nei giorni di apertura al pubblico.

I termini per la presentazione delle candidature scadranno alle 23.59 del 14 Settembre 2018.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.