atti vandalici grottasolagne
atti vandalici grottasolagne
La città

Grottesolagne, Divella: “Denunciare ogni atto vandalico”

Il primo cittadino interviene sullo scempio alla palestra. Ancora penalizzato il precario mondo dello sport gravinese

Il Sindaco Divella prende le distanze rispetto a quanto accaduto (e da questo sito documentato) alla palestra di Grottesolagne, dove nei giorni scorsi si è verificato l'ennesimo atto vandalico perpetrato a danno del patrimonio infrastrutturale sportivo e gravinese in generale. Ma – ci si consenta la chiosa – il grave episodio è sintomatico della scarsa attenzione rivestita verso il mondo sportivo locale.

Se da un lato il primo cittadino bene fa a "condannare con fermezza i ripetuti comportamenti scellerati che minano il nostro comune senso civico", dicendo che si tratta "non solo di un danno economico, ma soprattutto un danno ai nostri ragazzi"; se legittimamente ricorda che sono "atti privi di ogni logica che costituiscono un pericolo per la salvaguardia e l'integrità del nostro essere cittadini gravinesi"; se, ancora, in maniera sacrosanta rivolge l'invito a condannare e a denunciare con forza e indignazione ogni atto vandalico di cui siamo testimoni", ricordando che "è compito e dovere di ciascun cittadino rispettare, mantenerne il decoro e osservare le regole", è pur vero che quanto accaduto all'impianto sportivo è il riflesso delle attenzioni mostrate verso questo settore da questa e dalle precedenti amministrazioni, al di là dei proclami elettorali.

Certo, se l'atto vandalico avesse interessato qualche altra struttura, non saremmo stati qui a soffermarci sul problema sport. Ma l'occasione è propizia per ricordare (e interrogare) gli amministratori sul loro apporto (scarso, se non nullo, va detto) mostrato verso il miglioramento e/o l'avvio dei lavori per nuove infrastrutture. Oltre che discutere della vigilanza verso tali strutture, problema non di secondaria importanza.

Dire alla comunità di condannare ogni atto vandalico va bene, ma lascia il tempo che trova. È l'amara verità. Fare piuttosto qualcosa di concreto per il territorio lascia un segno intangibile di attenzione per la problematica sportiva. Una piscina che tarda ad arrivare, un campo in erbetta più volte promesso e mai realizzato, strutture precarie e mal funzionanti. Ecco la questione da contestare e da rilanciare. Purtroppo anche questa amministrazione, salvo qualche manifestazione, sin qui non ha fatto nulla per rilanciare l'immagine dello sport a Gravina. Lo conferma, ahimé, il triplo cambio di assessore nell'arco di poco più di un anno. Risultato: associazioni sportive sempre più in affanno e costanti elogi verso gli impianti dei paesi limitrofi. Perché non invertire la rotta, allora? Questo sarebbe un successo sicuro in termini di popolarità e gradimento, aspetti che stanno a cuore a chi pratica politica…
  • Giovanni Divella
  • Associazioni sportive
  • Campo grottesolagne
Altri contenuti a tema
Cittadella dello sport, delegazione gravinese al Coni Cittadella dello sport, delegazione gravinese al Coni Ricevuti dal presidente regionale del Comitato Angelo Giliberto
La proposta di una cittadella dello sport La proposta di una cittadella dello sport Un incontro voluto dalla Fbc Gravina
12 Polo sportivo, l'idea non si è concretizzata Polo sportivo, l'idea non si è concretizzata Interrogazione del consigliere Di Meo
Nordic walking per il sociale Nordic walking per il sociale Primo maggio all'insegna del benessere e della solidarietà
Il Comune candida a finanziamento il Parco di Grottasolagne Il Comune candida a finanziamento il Parco di Grottasolagne Interventi per circa 2 milioni e 400mila euro per rendere accessibile e fruibile l’area
La "Run for Parkinson” ha fatto tappa a Gravina La "Run for Parkinson” ha fatto tappa a Gravina Una passeggiata di sensibilizzazione in sette tappe sul cammino materano
2 Fondo "Sport e Periferie": Gravina si candida alla misura del Governo Fondo "Sport e Periferie": Gravina si candida alla misura del Governo Obiettivo: realizzare un nuovo palazzetto dello sport in località Grottesolagne
Campionato Nazionale Trail UISP - Trofeo delle Regioni UISP Campionato Nazionale Trail UISP - Trofeo delle Regioni UISP L’onore di Selezionare gli atleti pugliesi tocca al nostro campione Giuseppe Moliterni
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.