Scambio culturale Italia Germania
Scambio culturale Italia Germania
Palazzo di città

Gravina cuore degli scambi culturali Italia-Germania

I liceali del "Tarantino" incontrano i colleghi del Gymnasium di Landau an der Isar

Scambi culturali tra i banchi di scuola. Gli studenti del liceo "Giuseppe Tarantino" sono i protagonisti dell'iniziativa che l'istituto scolastico diretto da Berardo Guglielmi sta portando avanti con i coetanei del Gymnasium di Landau an der Isar, il secondo più grande comune del distretto della Bassa Baviera. Un incontro di culture ed esperienze, per approfondire e migliorare la conoscenza della lingua ma anche per diventare sempre più cittadini del mondo.
Trentadue gli allievi del Ginnasio tedeschi arrivati in città sabato scorso, accompagnati dai professori Synke Roose e Hans Peter Hoepfl. Ad attenderli, gli alunni di due seconde classi dell'indirizzo classico e di altrettante dell'indirizzo linguistico del "Tarantino", impegnati nell'iniziativa coordinata dalla docente Marta Magro in collaborazione con la collega Caterina Carbone e con la referente del Dipartimento Lingue, Rosaria Dibattista. I giovani ginnasiali tedeschi, ospiti dei loro compagni di studi italiani, si tratterranno in città fino a venerdì prossimo. Nei giorni già trascorsi a Gravina hanno iniziato la visita della città, che hanno definito «accogliente e bella», rapiti dal fascino delle sue strade tortuose e dei vicoli ed anche dalla bontà della cucina . E tra un'escursione a Matera ed un'altra sulla Murgia, passando per Gravina sotterranea e le meraviglie dell'habitat rupestre, in mattinata hanno fatto tappa a Palazzo di Città, ricevuti dalla vicesindaco Maria Nicola Matera. «La vostra presenza qui - ha detto Matera - è il simbolo di una diversità culturale che non è tolleranza, ma è molto, molto di più: è arricchimento della propria cultura, oltre che occasione di condivisione di esperienze significative, all'insegna della crescita personale. Siamo lieti di avervi qui con noi. Spero che quando ritornerete a casa riuscirete a serbare nei vostri cuori questa bella esperienza ed il ricordo di Gravina». Auspicio salutato da un applauso e da una certezza già acquisita: gli studenti tedeschi ricambieranno l'ospitalità ricevuta accogliendo i liceali gravinesi dal 27 Aprile al 4 Maggio.
In coda, scambio di doni, foto ricordo e arrivederci alla prossima, nell'Europa senza confini di cui Gravina è sempre più parte.
IMGIMGIMGIMGIMGIMG
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.