pres libro Giorni Felici
pres libro Giorni Felici
Libri

“Giorni felici”: matite, pastelli e tabù presentati all’IISS Bachelet - Galilei

Al Progetto Lettura le pagine disegnate da Zuzu e la realtà giovanile del nostro tempo.

Ad accogliere l'autrice Giulia Spagnulo presso l'auditorium dell'IISS Bachelet-Galilei di Gravina un momento teatrale impegnato tratto dall'omonimo dramma novecentesco e disegni realizzati dai ragazzi che reinterpretano il suo graphic novel "Giorni Felici".

Giulia, in arte Zuzu, conserva il nomignolo assegnatole dal papà da piccola, protegge da adulta l'elemento di gioco che è tipico delle storie create dai bambini ed il tratto semplice che non appesantisce la pagina dal punto di vista estetico, ma il suo segno, che "ha voglia di volare" – come afferma la stessa illustratrice - , imprime le circa 500 pagine della sua opera editoriale di realtà, affrontando tematiche complesse e delicate attraverso il personaggio della "sua" Claudia e vincendo l'incomunicabilità e la 'paralisi' che affligge, invece, la protagonista di Giorni Felici di Beckett, monologo a cui l'autrice si è affezionata proprio durante la realizzazione della sua ultima fatica letteraria.

Un ritmo di lettura scandito dai tempi del fumetto, dagli spazi neri, dalle parole soppesate per ciascuna vignetta nel numero, mai nel senso, sempre esplicito, che non lascia spazio ad inganni: i tabù prendono forma con matita e pastelli e si analizzano con franchezza ed essenzialità durante il secondo appuntamento della rassegna con gli alunni dell'Istituto. I sentimenti, anche ambivalenti, i tormenti, i malesseri che appartengono al nostro tempo, diventano concreti e tangibili, umani o addirittura mostruosi ma sempre visibili.

L'ansia, la depressione, la non accettazione di sé, l'uso di droghe o di alcol, lo stupro, gli amori, la felicità tutti sullo stesso piano, quello della realtà, come solo l'arte e la letteratura nei secoli hanno imparato a fare.

Le fragilità sono (di)segni su un foglio bianco che prende colore: sono l'aspetto animalesco di Claudia, il carattere dei personaggi, la struttura delle vignette, sono i gesti per niente ineccepibili dei personaggi che vengono compiuti in una narrazione che trova la sua chiave di lettura nelle trasformazioni della protagonista - ragazza-sfinge, personaggio intenso, sofferto, che vuol essere amato -, nella forza delle sue ambiguità - vittima e carnefice, logica ed emotiva -, nella ricerca dell'equilibrio tra gli stati d'animo, nelle relazioni, nel riscatto.

Includere "Giorni Felici" di Zuzu, edito dalla Coconino Press nel 2021, tra i testi proposti durante gli appuntamenti del Progetto Lettura "Il Nostro Punto di vista" - conferma la Dirigente prof.ssa Antonella Sarpi- è stata un'occasione quasi sperimentale anche per l'approccio vissuto da parte dei docenti ad un linguaggio esplicito, anzitutto visivo, proprio dell'autrice, sicuramente molto vicino a quello delle giovani generazioni, non forse al mondo degli adulti nell'ambito della formazione scolastica. Un approccio che ha richiesto particolari attenzioni anche al flusso di storie di amore e disamore prima di tutto verso se stessi, così come carnalmente disegnate.

Nel titolo quasi una provocazione, dunque, colta dai ragazzi che hanno indagato la storia di Claudia, ma soprattutto una ricerca che accompagna tutta la presentazione: Quali sono i giorni felici? Che cos'è la vera felicità? qual è la migliore felicità?

"La felicità è uno stato vitale" – chiosa la fumettista salernitana classe '96. Avere desideri, esserci è, dunque, il segreto per vivere giorni felici.

E quando passano? Ci rendono malinconici, è vero, come recitato dalla quarta di copertina, perché fanno già parte del passato, ma "ci ricordano di cosa siamo capaci" -insiste Zuzu disegnando, non a caso e in uno slancio metaforico, le ali alla protagonista.

I ragazzi dell'Istituto lo hanno ricordato alla platea in un giorno sicuramente felice: sono stati capaci di cogliere il senso e la forza di un testo che con 'equilibrio realistico' tra illustrazioni e parole, colori e chiaro- scuro racconta il loro mondo e lo mostra a noi.
Il progetto si pone ancora una volta come un'occasione di crescita scolastica e personale, con soddisfazione dei docenti referenti dell'iniziativa. Il terzo ed ultimo appuntamento culturale, aperto anche alla cittadinanza, si rinnova a fine maggio: martedì 23 ospite sarà l'autore Daniele Mencarelli.

3 fotopresentazione libro giorni felici
presentazione libro giorni felicipresentazione libro giorni felicipresentazione libro giorni felici
  • Libro
  • I.T.C. "V. Bachelet"
  • I.P.S.I.A. "G. Galilei"
  • Presentazione libro
  • Libri
Altri contenuti a tema
Borse di studio per tre studenti del Bachelet Borse di studio per tre studenti del Bachelet La consegna nel corso dell’undicesimo Gran Galà della Scuola
Inklusion: tra workshop artistici e cultura Inklusion: tra workshop artistici e cultura Due eventi presso l’ex mattatoio
L’IISS “Bachelet Galilei” alle finali de “I semi dell’etica” L’IISS “Bachelet Galilei” alle finali de “I semi dell’etica” Il Concorso organizzato dall’Università LUISS di Roma
Salone di Torino, Un premio per Renzo Paternoster Salone di Torino, Un premio per Renzo Paternoster L’autore gravinese presenta anche il suo nuovo volume “Dalla guerra alla pace e non viceversa. Un ideario”
Anche Gravina partecipa a “Il Maggio dei libri”! Anche Gravina partecipa a “Il Maggio dei libri”! Il 23 aprile iniziativa in contemporanea nelle scuole della città
L’IISS Bachelet-Galilei si fa onore anche in Francia L’IISS Bachelet-Galilei si fa onore anche in Francia Il Team “To Get There” tra i migliori al First Tech Challenge di Lione
Giovanni Montarulo, un futuro ingegnere con l’hobby per la scrittura Giovanni Montarulo, un futuro ingegnere con l’hobby per la scrittura Il 22enne gravinese sarà alla fiera del libro di Torino con il suo primo romanzo
I ragazzi dell’IT Bachelet Galilei lanciano un Crowdfunding I ragazzi dell’IT Bachelet Galilei lanciano un Crowdfunding Richiesta di aiuto per partecipare ad un competizione di robotica a Lione
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.