Etichette
Etichette
Cronaca

Etichette false per 115 tonnellate di cereali

Sequestrati dai Carabinieri del Nas di Bari. Venivano venduti a panifici, pastifici, industrie alimentari e grande distribuzione

Non c'è da star tranquilli allorché si apprendono notizie di questo genere. La salute di chiunque può essere messa in pericolo da gente spregiudicata che fa passare per buoni alimenti che in realtà non lo sono. È quanto accaduto nei giorni scorsi alla scoperta, da parte dei Carabinieri del Nas di Bari, di 115 tonnellate di prodotti cerealicoli ritenuti di dubbia provenienza in uno stabilimento di Corato specializzato in confezionamento di farina, semole e cereali. Il valore della merce è di 50 mila euro. Da quanto dichiarano i Carabinieri del Nas, i cereali venivano confezionati in involucri con etichette falsificate per poi essere venduti a panifici, pastifici, industrie alimentari e alla grande distribuzione. È scattata subito la denuncia per il responsabile dell'azienda di Corato.

Soddisfazione per il risultato e un plauso per i Carabinieri del Nas da parte della Coldiretti Puglia che da tempo sta lottando contro le sofisticazioni, contro l'import di prodotti qualitativamente scadenti e a favore della difesa dei marchi agroalimentari regionali. Inoltre gli stessi chiedono, per bocca del Presidente Pietro Salcuni, "di inasprire i controlli per garantire la corretta e veritiera etichettatura dell'origine dei prodotti agroalimentari". "Si rende necessaria - come ribadisce il Direttore della Coldiretti Antonio Concilio - l'approvazione di una norma per l'indicazione obbligatoria dell'origine in etichetta per tutte le produzioni agroalimentari con un inasprimento delle sanzioni delle pene per sofisticazioni e frodi".
  • Etichette false
  • Coldiretti Puglia
  • Forze dell'Ordine
Altri contenuti a tema
OscarGreen Coldiretti 2022, tra i finalisti un gravinese OscarGreen Coldiretti 2022, tra i finalisti un gravinese Premiato il progetto della Canapa Mille Usi della Murgia Roots
Cinghiali: approvate norme per gli abbattimenti Cinghiali: approvate norme per gli abbattimenti Coldiretti Puglia commenta positivamente il disciplinare regionale
Emergenza cinghiali, Coldiretti: agricoltori allo stremo Emergenza cinghiali, Coldiretti: agricoltori allo stremo Pericolo anche nei centri abitati
Peste suina, Coldiretti Puglia: "abbattere cinghiali in tutte le regioni" Peste suina, Coldiretti Puglia: "abbattere cinghiali in tutte le regioni" In Puglia sono circa 250mila e causano incidenti e ferimenti, distruggono i raccolti e diffondono la malattia
Emergenza cinghiali: in 250mila assediano città e campagne Emergenza cinghiali: in 250mila assediano città e campagne Coldiretti Puglia: “pericolo per la sicurezza delle persone e per le attività agricolo”
Pasquetta fuori porta Pasquetta fuori porta Le stime di Coldiretti: picnic e gite per il 35% dei pugliesi
Con guerra in Ucraina subito un aumento del prezzo del grano Con guerra in Ucraina subito un aumento del prezzo del grano L'allarme della Coldiretti per le conseguenze sull'agricoltura e sull'economia
Coldiretti Puglia, 250mila cinghiali assediano città e campagne Coldiretti Puglia, 250mila cinghiali assediano città e campagne "Finalmente arriva delibera regionale salva-agricoltura"
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.