eolico
eolico
Palazzo di città

Eolico, Valente presenta i suoi conti

Ecco tutte le somme incassate dal Municipio

I soldi dell'eolico ci sono eccome.

Risponde punto per punto il primo cittadino Alesio Valente chiamato in causa dal Movimento Cinque Stelle a proposito del mancato ristoro versato nella casse comunali dalla società gestore del parco eolico sorto sulla collina di Vagnari, che in due anni avrebbe prodotto solo pochi spiccioli per il Municipio.
Non è così secondo il sindaco per cui i grillini sarebbero incappati in uno svarione pre elettorale.
"E' ormai evidente – contrattacca Valente - come logica e buon senso non siano patrimonio di certi esponenti dei Cinque Stelle, la cui unica ragione di vita è diffondere notizie false sull'operato dell'amministrazione comunale, come quelle sulla questione eolica omettendo di ricordare che l'amministrazione comunale in carica, al momento del suo insediamento nel 2012, si è trovata a dover definire pratiche già avviate da altri, che prevedevano l'installazione di tanti pali senza la corresponsione di neppure un centesimo in favore dell'ente. Noi, al contrario, vincendo mille difficoltà, abbiamo ottenuto un'opera pubblica ed il giusto ristoro economico".

"Le critiche sono riferite agli 800.000 euro che il Comune avrebbe dovuto e potuto incassare se fossero stati realizzati i due impianti eolici regolati da altrettante distinte convenzioni - spiega ancora Valente - Il punto, però, è che di questi due impianti solo uno è stato realizzato e garantisce dunque entrate tributarie e royalties per il Municipio".
Un impianto che stando ai conteggi del primo cittadino "garantisce al Comune in media più di mezzo milione l'anno: oltre 200.000 euro per royalties e almeno 300.000 di imposte e tributi"
Nello specifico: in relazione all'anno 2014 il Comune ha ottenuto 210.788,35 euro a titolo di misure compensative, 164.407,70 per Cosap), 45.026,49 euro per Imu e 90.135,18 per Tasi. Con riferimento al 2015, invece, sono stati introitati 211.006,75 euro per misure compensative, 164.407,80 euro per Cosap, 44.979 euro per Imu e 8.958 euro per Tasi.

"Somme tutte certificate e controllate e soprattutto regolarmente incassate" sottolinea ancora il primo cittadino che giudica l'iniziativa Cinque Stelle "l'ennesima sparata a vuoto" paventando anche a carico degli attivisti "una multa per violazione dell'ordinanza contro i botti fuorilegge" conclude velenosamente ironico Valente.
  • Alesio Valente
  • Eolico
  • Movimento 5 stelle Gravina
Altri contenuti a tema
Parco eolico, il no della Cgil Parco eolico, il no della Cgil Il sindacato chiede al MiTe di rilasciare un parere negativo illustrando le sue ragioni
Impianti eolici, i sindacati vogliono vederci chiaro Impianti eolici, i sindacati vogliono vederci chiaro Cgil, Cisl e Uil chiedono incontro con amministrazione e società proponente
Presentato un altro progetto per pale eoliche a Gravina Presentato un altro progetto per pale eoliche a Gravina Per realizzare sei aerogeneratori di notevole altezza
Nuova Giunta, perplessità del M5S Nuova Giunta, perplessità del M5S Non convincono alcune deleghe. Dubbi su possibili “interessi personali”
Parco eolico, la Cgil dice la sua Parco eolico, la Cgil dice la sua Considerazioni del sindacato a margine dell’incontro tenutosi a Palazzo di Città
Attivisti 5 stelle: "movimento non partecipa alle elezioni" Attivisti 5 stelle: "movimento non partecipa alle elezioni" "Il progetto non ha preso forma"
Valente denuncia atti di teppismo in una sua masseria Valente denuncia atti di teppismo in una sua masseria Ex sindaco lamenta danni a infissi e mobili
Impianti eolici, la Cgil chiede incontro al commissario Impianti eolici, la Cgil chiede incontro al commissario Preoccupazione espressa del sindacato che intende discuterne con la società proponente
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.