Bosco Difesa Grande. <span>Foto Carlo Centonze</span>
Bosco Difesa Grande. Foto Carlo Centonze
Territorio

Gravina “riabbraccia il bosco”

Si ripiantano le due querce messe a dimora domenica e sottratte da ignoti

Un gesto, un piccolo gesto per dimostrare a chi non ha rispetto della propria terra, che a Gravina c'è gente che, invece, ama il proprio bosco e intende lottare fino in fondo per farlo tornare a rivivere rigoglioso.

E in tanti hanno voluto dimostrare la propria vicinanza al paradiso verde della città, annunciando la propria presenza domani mattina, presso il Rifugio del bosco comunale Difesa Grande, alle ore 09,00 dove, alla presenza dei rappresentanti dell'amministrazione comunale, delle associazioni cittadine e dei membri del comitato civico per la difesa del bosco, verranno ripiantate le due querce, che una ignota mano criminale ha voluto estirpare e portare via.

La messa a dimora delle due piante avverrà nello stesso luogo dove i due alberelli sono stati sradicati, proprio a significare che la parte migliore della città non intende arrendersi e vuole battersi per non lasciarlo alla mercé dell'incuranza, dell'abbandono, o peggio dei vandali e dei delinquenti, questa immensa ricchezza ambientale.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.