treno fal
treno fal
Territorio

Disservizi della Fal

A parlarne il comitato F.A.L...le migliorare. I pendolari chierdono a Colamussi pullman aggiuntivi per le corse in cui si verificano sovraffollamenti

I disservizi riscontrati sui treni delle Ferrovie Appulo Lucane continuano a preoccupare i pendolari, quanti vivono quotidianamente il problema del sovraffollamento, dei ritardi e della mancanza di riscaldamento.
Sabato 22 ottobre si è tenuta una pubblica assemblea degli utenti delle Ferrovie Appulo Lucane, organizzata dal consigliere regionale pugliese Michele Ventricelli, a cui ha partecipato il comitato "FAL…le migliorare".
"Dall'assemblea - sostiene Marialisa Moramarco in rappresentanza del Comitato - pur nella consapevolezza che molti disservizi ancora presenti nelle strutture delle Fal derivino da una precedente gestione non affatto brillante, sono emerse molte critiche all'indirizzo della stessa azienda di trasporto, accompagnate da diverse proposte".

Si chiede "di predisporre pullman aggiuntivi per le corse in cui si verificano sovraffollamenti nei vagoni ferroviari o a bordo delle autolinee, una maggiore accortezza nell'accendere il riscaldamento nei periodi più freddi o l'aria condizionata in quelli più caldi nelle carrozze (considerato che tali strumenti di regolazione climatica non sempre sono accesi), di organizzare corsi di formazione per i dipendenti Fal in modo da fornire loro una miglior preparazione nel relazionarsi con i viaggiatori, di avviare il funzionamento della filodiffusione, tabelloni elettronici e biglietterie automatiche, attualmente non presenti o non attivi, di revisionare la "Carta servizi" in modo che coloro i quali subiscano un disagio causato dall'inefficienza delle Fal possano essere congruamente rimborsati, di aprire i bagni in tutte le stazioni ferroviarie e di sistemare le pensiline in tutti i punti di fermata dei pullman".

Il comitato "Fal…le migliorare" chiede al presidente del Consiglio d'Amministrazione Fal Matteo Colamussi "di accogliere le richieste dei pendolari in attesa che il servizio possa migliorare in modo più concreto, data la prossima consegna di nuovi pullman e convogli ferroviari già commissionati".

© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.