dominae muricis
dominae muricis
Convegni

Cultura: fattore di libertà ed indipendenza per la donna

Un incontro dell’associazione Dominae Muricis Ets

La cultura come fattore di libertà, emancipazione, indipendenza: questo il titolo della serata organizzata presso l'ex Seminario Diocesano in piazza Benedetto XIII a Gravina in Puglia dall'Associazione DOMINAE MURICIS Ets nell'ambito dell'avviso della Regione Puglia "Futura, la Puglia per la parità", finalizzato a riflettere sulla parità di genere e sull'importanza che riveste la cultura quale strumento per un cambio radicale di mentalità e veicolo per l'indipendenza della donna.

Un incontro interessate che ha visto varie le relatrici alternarsi nell'affrontare diverse argomentazioni. La prof.ssa Caterina Tisci, dottore di ricerca in Storia della scienza che, con l'intervento Le signore dei mondi invisibili: "Marie Curie e Rosalind Franklin", ha parlato del ruolo delle donne nella scienza; la prof.ssa e attrice teatrale Filomena Caso che, con gli alunni del liceo "G. Tarantino" di Gravina, ha presentato il video "La lunga vita di Marianna UCRIA e commentato il ruolo della cultura come fondamento di civiltà e libertà; le dott.sse Lucia Taddei e Giusi Tartaro, psicologhe e psicoterapeute, che hanno presentato il dialogo avente come titolo L"'antico sapere delle donne".

Anche l'assessore, dott.ssa Marienza Schinco, ha portato il suo contributo alla discussione, sottolineando l'importanza che l'istruzione e la cultura rivestono per l'affermazione delle libertà individuali.

Tutta la serata è stata animata dal gruppo musicale EMPHASIS, che ha magistralmente eseguito diversi brani del proprio repertorio. E per finire il gruppo teatrale della scuola secondaria di 1° grado "E. Pomarici Santomasi", coordinato dalle proff.sse Teresa Moramarco, Lia Barbara e Mariateresa Dipalma, ha presentato una suggestiva performance di teatro e pittura, intitolata "Donna#coraggiosamente libera". Al grido "Donna Vita Libertà" i piccoli attori hanno lanciato significativi messaggi a sostegno dei diritti di tutte le donne per giungere ad una reale parità di genere.

Hanno chiuso la serata i moderatori, dott. Cosimo Frascella e l'avv. Diletta D'Addario, i quali hanno ringraziato i partecipanti intervenuti e tutto il numeroso pubblico che ha fatto da cornice ad una interessante e ricca serata.

16 fotodominae muricis
dominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricisdominae muricis
  • Associazioni
Altri contenuti a tema
Nasce “Noi siamo Gravina” Nasce “Noi siamo Gravina” Un gruppo unito dalla passione per il calcio e la propria città
Nasce l’associazione “SANNICOLINI APS” Nasce l’associazione “SANNICOLINI APS” Un comitato di quartiere a protezione della città
La pineta in festa, “Piantiamo il Futuro” La pineta in festa, “Piantiamo il Futuro” Piantati due nuovi alberi in pineta comunale
Convegno su “tregua fiscale 2023, superbonus ed altri bonus edilizi” Convegno su “tregua fiscale 2023, superbonus ed altri bonus edilizi” Intervista al presidente l'A.D.E.C.L. Nunzio Riviello
Carovana della Prevenzione, un successo la tappa gravinese Carovana della Prevenzione, un successo la tappa gravinese Ai nostri microfoni i protagonisti dell’iniziativa
Al vida va in scena “Donne… Sapevatelo” Al vida va in scena “Donne… Sapevatelo” Un evento originale nel contenuto e nello svolgimento
Gravina ha una nuova associazione di volontariato Gravina ha una nuova associazione di volontariato L’associazione “Assieme” si è presentata ieri alla comunità Gravinese
“Passeggiare attraverso le emozioni”: evento di Biodanza SRT “Passeggiare attraverso le emozioni”: evento di Biodanza SRT Intervista a Maria Di Maggio, Presidente dell’associazione Love in Action
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.