Scuola
Scuola
Ospedale e Sanità

Covid: casi scolastici, cambiano i criteri di gestione

Con la riapertura sono ricominciati anche i tamponi e le quarantene

La scuola è in presenza, come il Governo ha fortemente voluto. Con la riapertura, però, stanno aumentando i casi che a scuola vengono rilevati ma i contagi non sono avvenuti tra i banchi di scuola perché riguardano il periodo delle feste. Una tendenza che si sta verificando anche a Gravina dove in pochi giorni sono diversi i provvedimenti per effettuare i tamponi, fino a quelli di quarantena.

La Regione Puglia ha emanato una circolare con cui adegua i criteri di gestione dei casi scolastici alle indicazioni nazionali. Per agevolare la diagnosi, l'esecuzione dei tamponi può avvenire presso i pediatri o presso le farmacie della Rete regionale dei test SARS-CoV-2 su richiesta dei medici o pediatri. Il rientro a scuola è possibile solo con attestazione di esito negativo del tampone eseguito nei tempi stabiliti presso una struttura della Rete regionale dei test SARS-CoV-2. A partire da oggi, inoltre, il tampone antigenico rapido è equiparato a tutti gli effetti al tampone molecolare per attestare l'esito della guarigione.

SCUOLA DELL'INFANZIA
Con un caso positivo viene sospesa l'attività didattica per 10 giorni.

Alunni: i bambini della stessa sezione o gruppo osservano una quarantena di 10 giorni con tampone al termine. Se l'esito è negativo possono rientrare in classe, se positivo devono rispettare l'isolamento.
Personale scolastico: se ha svolto almeno 4 ore anche non consecutive in presenza nelle ultime 48 ore è considerato contatto stretto per cui si applicano le misure di quarantena o autosorveglianza a seconda dello stato vaccinale della persona.

SCUOLA PRIMARIA
Con un caso positivo
, la classe è tenuta a fare subito (T0, tempo zero) un tampone di controllo. Se tutti i test sono negativi, l'attività didattica riprende in presenza con la raccomandazione di consumare i pasti a una distanza interpersonale di almeno due metri.
Alunni: eseguono un tampone antigenico rapido o molecolare il prima possibile da ripetere dopo 5 giorni.
Personale scolastico: osserva l'autosorveglianza.
Con due casi positivi l'attività didattica si svolge a distanza (Dad) per 10 giorni.
Alunni: osservano una quarantena di 10 giorni con tampone al termine. Se l'esito è negativo possono rientrare in classe, se positivo devono rispettare l'isolamento.
Personale scolastico: se ha svolto almeno 4 ore anche non consecutive in presenza nelle ultime 48 ore è considerato contatto stretto per cui si applicano le misure di quarantena o autosorveglianza* a seconda dello stato vaccinale della persona.

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO
Con un caso positivo l'attività didattica prosegue in presenza con l'obbligo di indossare la mascherina FFP2 per almeno 10 giorni e con la raccomandazione di non consumare pasti a scuola a meno che non si possa mantenere una distanza interpersonale di almeno due metri.

Alunni: osservano l'autosorveglianza.
Personale scolastico: osserva l'autosorveglianza.

Con due casi positivi l'attività si svolge con modalità diverse a seconda dello stato vaccinale degli alunni.
Alunni: chi ha ricevuto il richiamo, ha completato il ciclo vaccinale primario o è guarito da meno di 4 mesi (e può dimostrarlo) svolge attività didattica in presenza con l'obbligo di indossare la mascherina FFP2 per almeno 10 giorni e con la raccomandazione di non consumare pasti a scuola a meno che non si possa mantenere una distanza interpersonale di almeno due metri. Questi alunni osservano l'autosorveglianza.
Chi non ha concluso il ciclo vaccinale primario, lo ha concluso o è guarito da più di 4 mesi e non ha ricevuto la dose di richiamo, e chi non è vaccinato svolge l'attività didattica integrata (Ddi) per 10 giorni e osserva la quarantena di 10 giorni con tampone al termine. Se l'esito è negativo può rientrare in classe, se positivo deve rispettare l'isolamento.
Personale scolastico: se ha svolto almeno 4 ore anche non consecutive in presenza nelle ultime 48 ore è considerato contatto stretto per cui si applicano le misure di quarantena o autosorveglianza a seconda dello stato vaccinale della persona.

Con tre casi positivi l'attività didattica si svolge a distanza (Dad).
Alunni: sono considerati contatto stretto per cui si applicano le misure di quarantena o autosorveglianza a seconda dello stato vaccinale della persona.
Personale scolastico: se ha svolto almeno 4 ore anche non consecutive in presenza nelle ultime 48 ore è considerato contatto stretto per cui si applicano le misure di quarantena o autosorveglianza a seconda dello stato vaccinale della persona.
  • Scuola
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Report Covid, numero dei casi resta elevato Report Covid, numero dei casi resta elevato Anche se in calo rispetto alla settimana precedente
Report covid scuola, dati sottostimati per la sospensione delle attività Report covid scuola, dati sottostimati per la sospensione delle attività Nessun caso a segnalato a Gravina
1 Ospedale Murgia: area Covid al posto della Medicina Ospedale Murgia: area Covid al posto della Medicina I pazienti ricoverati in città lontane. Conca: "Territorio penalizzato"
Covid, vaccinazioni per bambini e giovani Covid, vaccinazioni per bambini e giovani Ecco le date al centro vaccini di Gravina in fiera
Covid, a Gravina si superano i 1500 casi Covid, a Gravina si superano i 1500 casi Un dato previsto in aumento nei prossimi giorni
Covid, accordo tra Regione e sindacati medici Covid, accordo tra Regione e sindacati medici Per la gestione delle varie tipologie di casi
Ospedale della Murgia, riapre area Covid Ospedale della Murgia, riapre area Covid Disposizioni urgenti della Regione per fronteggiare quarta ondata
In fiera si fanno i tamponi, domani niente mercato In fiera si fanno i tamponi, domani niente mercato Si recupera domenica 9 gennaio
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.