Libri
Libri
Associazioni

Comitato pro biblioteca, dalle parole ai fatti

Ecco quanto deciso nell’ultimo incontro

Elezioni Regionali 2020
Era settembre 2015 quando un gruppo di intellettuali gravinesi, sotto la guida del giovane docente Giacomo Massimiliano Desiante, decise di dare vita ad un Comitato per promuovere la Cultura attraverso la creazione di una vera e propria Biblioteca Comunale, con libri donati liberamente dalla comunità.

Nel corso dell'ultimo incontro presso la Camera del Lavoro di Gravina, finalizzato a riprendere il cammino verso il bene primario per cui è nato lo stesso Comitato, ovvero la creazione della Biblioteca, "abbiamo concordato – comunica sui social il promotore dell'iniziativa, il docente Desiante – di stilare un appello nel quale siano evidenziate le ragioni che sottendono la nostra richiesta. Il documento sarà poi fatto firmare da tutti i cittadini che lo condivideranno e protocollato in Comune, al fine di formalizzare un bisogno che riteniamo ineludibile".

I punti principali sui quali verterà l'appello sono essenzialmente tre: in primis la biblioteca è luogo di "cultura dell'educazione" e può considerarsi una valida soluzione di carattere non repressivo ad un fenomeno che si verifica spesso nella nostra città, il vandalismo, portando i giovani ad apprezzare il valore delle cose e non a distruggerle; secondo punto, trasformare la biblioteca in un centro culturale capace di attirare anche i tanti giovani che lasciano Gravina per studiare. Non da ultimo, più che a un turismo commerciale, bisognerebbe puntare ad un turismo consapevole e culturale, perché l'offerta turistica non deve puntare meramente a ricavi economici, ma anche alla ricchezza morale e identitaria della nostra città.

"Presto – conclude Desiante – ci sarà la pubblicazione dell'appello e la raccolta delle firme". Non resta dunque che attendere buone nuove dal Comitato pro Biblioteca di Gravina in Puglia.
  • Biblioteca comunale
Altri contenuti a tema
Via libera al trasferimento degli uffici di via Ianora Via libera al trasferimento degli uffici di via Ianora Obiettivo: avviare i lavori per la Casa del Fuorilegge
Casa del fuorilegge: aggiudicati i lavori per realizzare biblioteca Casa del fuorilegge: aggiudicati i lavori per realizzare biblioteca Al via il restauro dell’ex carcere
1 Individuata la sede per ospitare la Biblioteca di comunità a Gravina Individuata la sede per ospitare la Biblioteca di comunità a Gravina La struttura sarà oggetto di interventi di restauro. Approvato in Giunta il progetto esecutivo
Dalla città metropolitana 400 mila euro per la rete delle biblioteche comunali Dalla città metropolitana 400 mila euro per la rete delle biblioteche comunali Presentato il progetto: “Più servizi digitali e strumentali per cittadini e turisti”
Nasce il Comitato per la Biblioteca comunale Nasce il Comitato per la Biblioteca comunale Primo obiettivo: sensibilizzare i cittadini
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.