WhatsApp Image at
WhatsApp Image at
Cronaca

Anche a Gravina arriva il fenomeno "Samara"

Scoppia il fenomeno tra i ragazzini ma al cimitero spunta un coltello

"Siamo giù al cimitero e dietro il cancello c'è Samara".

Inizia così uno dei video che da mercoledì sera sta rimbalzando nella rete. A raccontare l'ennesimo avvistamento di Samara, la ragazzina vestita di bianco indemoniata protagonista del film "The Ring", è la voce di un ragazzino, circondato da altri ragazzini dinanzi al cimitero comunale mentre dall'altra parte del cancello, la pseudo Samara resta immobile nel tentativo di spaventare i presenti.

L'allarme vero però scatta quando qualcuno si accorge che la maschera impugna un coltello. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Gravina per ispezionare il campo santo.

Mercoledì, in realtà, è andato in scena l'ultimo di una serie di avvistamenti, che da alcune settimane si ripetono a Gravina e un po'in tutta Italia.

Dalle forze dell'ordine sminuiscono il fenomeno descrivendolo per "la solita ragazzata". Intanto resta la paura tra i genitori e gli adulti alcuni dei quali domenica scorsa si sono imbattuti nell'ennesima Samara a spasso per il centro storico.

E proprio in via Scale lunghe fa riferimento l'ennesimo episodio dove tuttavia la ragazzata finisce a botte con Samara circondata e picchiata da alcuni ragazzini (nell'immagine pubblicata si vede "Samara" circondata).

Il fenomeno impazza. La rete racconta ragazzate, curiosità ma forse anche storie di degrado morale e sociale. O più semplicemente la noia di una generazione che ha voglia di impressionarsi più che divertirsi.

Antonella Testini
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.