donne sapevatelo
donne sapevatelo
Eventi e cultura

Al vida va in scena “Donne… Sapevatelo”

Un evento originale nel contenuto e nello svolgimento

Il 10 febbraio volete trascorrere un venerdì alternativo? Non potete assolutamente mancare all'evento organizzato da tre amiche che hanno condiviso l'intento di fare squadra e portare avanti un progetto di forte valenza sociale e culturale, in un percorso di intesa tra Philia Aps, istituzioni pubbliche ed enti privati che hanno creduto nel progetto nato quasi per gioco proprio mentre si prendeva un caffè al bar.

Le tre donne sono Ketti Lorusso, Emanuela Emma Grassi ed Antonella Testini. Tre donne, tre amiche, da sempre impegnate nel sociale e nella comunicazione che spinte dall'amore verso la propria città e verso la cultura, hanno deciso di portare a Gravina in Puglia, la città in cui vivono, una città dalle mille potenzialità turistiche, paesaggistiche, culturali e culinarie, un evento originale mai messo in scena su un palcoscenico pugliese.

Giada Trebeschi e Giorgio Rizzo, si definiscono il Cane ed il Gatto del web e sono un'accoppiata di humour, riflessione e tanta cultura espressa in modo ironico e comprensibile da adulti e bambini.

"Donne… Sapevatelo" non è un spettacolo teatrale riservato a sole donne, ma vuole essere un momento di riflessione per uomini e donne, grandi e piccini, accessibile a tutti, sulla parità di genere, che non è solo un diritto umano fondamentale, ma la condizione necessaria per un mondo prospero, sostenibile e in pace. La parità di genere si riferisce alla parità tra donne e uomini rispetto ai loro diritti, trattamento, responsabilità, opportunità e risultati economici e sociali.

Garantire alle donne e alle ragazze parità di accesso all'istruzione, alle cure mediche, a un lavoro dignitoso, così come la rappresentanza nei processi decisionali, politici ed economici, promuoverà economie sostenibili, di cui potranno beneficiare le società e l'umanità intera, uomini compresi.

A sposare il progetto tra gli enti pubblici, il Comune di Gravina nell'assessorato al turismo ed alle pari opportunità, il Consiglio Regionale della Puglia nell'ambito del progetto "RipartiAMO da NOI" dell'avviso: Futura. La Puglia per la parità di genere; la Fondazione E.P. Santomasi, sempre sensibile alle tematiche culturali, proprio come voleva il Barone Santomasi, l'Aps Peuceti 2.0.
  • Teatro Vida
  • Associazioni
  • Donne
Altri contenuti a tema
Rotary Altamura-Gravina: Vito Cicirelli nuovo presidente Rotary Altamura-Gravina: Vito Cicirelli nuovo presidente Cerimonia del “passaggio del collare” per rinnovo cariche sociali
ANMIL, il gravinese Rutigliano a capo del consiglio regionale ANMIL, il gravinese Rutigliano a capo del consiglio regionale Rinnova le cariche sociali dell’associazione per una maggiore tutela delle vittime e la sicurezza sul lavoro
Oggi 8 maggio, giornata mondiale della croce rossa Oggi 8 maggio, giornata mondiale della croce rossa Palazzo di città illuminato di rosso e bandiera dell’associazione esposta
Donne: un incontro dedicato a loro Donne: un incontro dedicato a loro Pochi giorni dopo l’8 marzo, Giornata internazionale della donna, è stata richiamata ancora una volta l’attenzione su alcuni temi come parità e diritti.
3 Il Vida si fa in tre Il Vida si fa in tre Inaugurati nuovi laboratori teatrali. Intervista a Michele Mindicini
Non per ricordare, ma per non dimenticare. Non per ricordare, ma per non dimenticare. “La banalità della banalità del male” al Vida, in occasione della giornata della memoria
"Cuochi dell'Alta Murgia- GioPass", esperienza al servizio del settore "Cuochi dell'Alta Murgia- GioPass", esperienza al servizio del settore Un’associazione con grandi ambizioni, aperta al territorio
Nasce l’Albo delle Associazioni del Comune Nasce l’Albo delle Associazioni del Comune L’istanza di iscrizione è scaricabile dal sito istituzionale
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.