Teatro Vida- il medico dei Pazzi
Teatro Vida- il medico dei Pazzi
Eventi e cultura

Al Vida si ride con “il medico dei pazzi”... anche a distanza

Il teatro scegli la strada della risata per le sue rappresentazioni in streaming

Il Vida porta l'allegria nelle case dei suoi affezionati spettatori. In questa fase di grande difficoltà per le persone, al Vida si è fatta una scelta ben precisa: si è deciso di ridere. L'organizzazione della rassegna teatrale "Amattori… insieme", capeggiata dal direttore artistico Michele Mindicini e dalla presidente del teatro Debora Schinco, ha scelto di portare in scena il buon umore.

Dal Vida, infatti, si è deciso di scegliere la strada della risata, per alleviare, per quanto possibile, le pene degli spettatori impossibilitati a frequentare fisicamente il teatro, ma non impediti dal poter assistere ad una divertente e piacevole commedia, in streaming, stando comodamente a casa. Stravolto per questo il programma del cartellone della stagione 2020-2021 della rassegna, questa volta sul palcoscenico del Vida si è esibita la compagnia "Teatro Mio" di Vico Equense, che ha portato in scena un classico della commedia napoletana, firmata da Edoardo Scarpetta, "il medico Dei Pazzi". Una esilarante rappresentazione che vede come protagonista Don Felice Sciosciammocca, sciocco e danaroso provinciale, giunto a Napoli con la moglie al seguito per incontrare lo scapestrato nipote Ciccillo, che egli ha mantenuto agli studi e che ora gli fa credere di essersi laureato in psichiatria e di dirigere una clinica di malati di mente.

In realtà si tratta della pensione in cui alloggia. Una trama collaudata che ha visto gli attori della compagnia napoletana ben destreggiarsi nella galleria di personaggi che sono ospiti della pensione, con i loro tic e le loro manie, e che vengono scambiati per pazzi dal danaroso zio. Una rappresentazione del gioioso rapporto tra normalità e follia, che trova ancora spunti nella nostra società moderna. Una commedia che la compagnia partenopea ha sapientemente portato in scena, riuscendo a rimanere fedele al testo tradizionale, rendendo credibili i personaggi, anche per un pubblico contemporaneo, nonostante siano trascorsi più di cent'anni dalla stesura del testo della farsa di Edoardo Scarpetta.

Una operazione riuscita, per una commedia divertente, che crediamo il pubblico da casa abbia gradito, riservando agli attori del "Teatro Mio" un sentito e scrosciante applauso.
  • Teatro Vida
  • Amattori... insieme
Altri contenuti a tema
Vida, la compagnia Scene fa centro con il suo Amleto Vida, la compagnia Scene fa centro con il suo Amleto Lo spettacolo “Il girone Di Ofelia” apprezzato dal pubblico
Donne e diritto nella pièce di Cosentino “Eva non è ancora nata” Donne e diritto nella pièce di Cosentino “Eva non è ancora nata” Intervista di Gravinalife ai protagonisti
Applausi al Vida per “'Na storia antica” Applausi al Vida per “'Na storia antica” Il pubblico ha apprezzato il monologo della “Cantina delle Arti”
Sul palco del Vida “Il malato immaginario” Sul palco del Vida “Il malato immaginario” Applausi per il capolavoro di Moliere messo in scena dalla compagnia Artemisia
Al Vida si ride e si riflette con la commedia “Pronti si parte” Al Vida si ride e si riflette con la commedia “Pronti si parte” La compagnia Teatro Mio protagonista alla rassegna “Amattori Insieme”
Vida, entusiasmo per la prima di “Amattori…insieme” Vida, entusiasmo per la prima di “Amattori…insieme” La compagnia Colpi di Scena strappa applausi
Il teatro Vida presenta il suo cartellone di eventi Il teatro Vida presenta il suo cartellone di eventi Intervista al direttore artistico Michele Mindicini
“Amattori…Insieme”, sospesi gli spettacoli al Vida “Amattori…Insieme”, sospesi gli spettacoli al Vida La situazione di incertezza consiglia il rinvio. La rassegna riprenderà a gennaio 2021.
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.