Palazzo di Città
Palazzo di Città
Palazzo di città

Riqualificazione di San Sebastiano, al via la procedura di affidamento

Il Comune assegnerà i lavori per il quartiere in zona ex mattatoio

Il Comune si affida al Mepa (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione) per trovare l'impresa che si occuperà di realizzare le opere di riqualificazione urbana del quartiere San Sebastiano, in zona ex mattatoio, che sono inserite nel progetto "Periferie Aperte".

I lavori, finanziati dalla Città Metropolitana di Bari, per un ammontare di un milione e 40mila euro, serviranno per riqualificare le aree urbane degradate delle periferie ed adeguare le infrastrutture, destinate ai servizi sociali e culturali.

Il comune si avvarrà delle proposte contrattuali provenienti dalla graduatoria Mepa.

Infatti, spiegano da Palazzo di Città, "il ricorso a tale procedura Mepa, nei limiti e con le modalità previste dalla vigente legislazione, consente di salvaguardare i principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza e permette, altresì, di dare attuazione ai principi di semplificazione e celerità dell'azione amministrativa attraverso una contrazione dei tempi richiesti per la scelta del contraente".

Insomma, si accelerano i tempi di attuazione delle progettazioni senza venir meno alla trasparenza degli atti di affidamento dei lavori.
Quindi, risparmio di tempo e di soldi, anche perché- sottolineano dal Municipio – "la scelta del soggetto a cui affidare l'esecuzione dei lavori dovrà essere effettuata attraverso il sistema della procedura negoziata senza pubblicazione del bando mediante apposita lettera di invito (R.d.O.) con il criterio del prezzo più basso rispetto all'importo posto a base di gara".
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.