neonati
neonati

Non ci saranno più gravinesi nati a Gravina?

L’eventualità deriverebbe dall’apertura dell’Ospedale della Murgia

Con l'apertura del nuovo Ospedale della Murgia – ultima data di consegna: 2010 – e la chiusura del reparto maternità presso il presidio ospedaliero di Gravina non ci dovrebbero essere più nascite nella nostra città. Ciò è dovuto al fatto che la nuova struttura medica si trova in territorio di Altamura seppure a ridosso di quello gravinese. E cosi saranno sempre meno i gravinesi.
In realtà, già dall'inizio dei '90 – con la soppressione del reparto di maternità presso il nosocomio cittadino – si stanno davvero facendo rare le nascite nel comune di Gravina. Le nuove generazioni sono quasi interamente immigranti in quanto nati fuori città.
Alcuni dati rendono emblematico quello che stiamo dicendo: a novembre e dicembre scorsi sono state registrate 69 nascite avvenute tutte in un altro comune (!) facendo in modo che, proprio negli ultimi due mesi del 2008, si verificasse un decremento della popolazione di circa quattro unità (14,647 famiglie per un totale di cittadini pari a 44,253).
Quel che 'preoccupa' è che fra un po' probabilmente la voce "nato a Gravina" sarà un'autentica chimera. La questione è stata posta sul tavolo della discussione da un cittadino non vedente gravinese, il sig. Nicola Frascella, il quale si è anche detto disposto – in una nota inviata settimane fa al Commissario Di Gioia, oltre che presso i principali enti regionali e nazionali – ad organizzare una raccolta firme. "Forte è l'attaccamento della nostra gente ai colori del nostro paese per tenere sempre alto il nome di Gravina – dice Frascella –. Troppe ingiustizie sono state subite in passato. È ora di rivendicare i nostri diritti facendo tornare fiorente la nostra città".
  • Altamura
  • Gravina in Puglia
  • Ospedale della Murgia
Altri contenuti a tema
Mons. Ricchiuti in visita ai reparti Covid della diocesi Mons. Ricchiuti in visita ai reparti Covid della diocesi Visite all'ospedale della Murgia e al Miulli
Ospedale della Murgia, ancora difficoltà in Chirurgia Ospedale della Murgia, ancora difficoltà in Chirurgia Per la carenza di medici. Le soluzioni provvisorie non bastano
Ospedale della Murgia, cartoline di Natale dal circolo “Don Valerio” Ospedale della Murgia, cartoline di Natale dal circolo “Don Valerio” Vicinanza della scuola al personale e ai degenti
Ospedale della Murgia, ricoveri in Chirurgia ripartono il 10 dicembre Ospedale della Murgia, ricoveri in Chirurgia ripartono il 10 dicembre Arrivano rinforzi da Molfetta e Bari
Covid, supporto ai familiari dall’Ospedale della Murgia Covid, supporto ai familiari dall’Ospedale della Murgia Servizi per confortare i parenti dei pazienti covid.
Aperto il reparto Covid dell’Ospedale della Murgia Aperto il reparto Covid dell’Ospedale della Murgia Attivati 20 posti letto, ampliabili sino a 60
Micro: Ospedale della Murgia, Emiliano non ci lasci soli Micro: Ospedale della Murgia, Emiliano non ci lasci soli Appello dell'associazione dei pazienti con malattie croniche intestinali (Mici)
1 Ospedale della Murgia, i sindaci vogliono certezze dalla Asl Ospedale della Murgia, i sindaci vogliono certezze dalla Asl Valente e Melodia chiedono di garantire tutti i reparti e le cure oncologiche
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.