"Un posto fisso in paradiso" al Teatro Vida
Cinema e Teatro

Annullato l'evento al Vida “Un posto fisso in Paradiso” di Corrado Visone

sabato 7 gennaio 2017 fino a domenica 8 gennaio Evento annullato
Biglietto: €12
Teatro Vida - via Giardini, 72 - Gravina in Puglia
Si comunica che l'evento in programma al Teatro Vida per sabato 7 e domenica 8 gennaio 2017 è stato annullato. La rassegna teatrale "Amattori...Insieme" ripartirà sabato 21 gennaio con la Compagnia teatrale Dell'Eclisse che porterà in scena lo spettacolo "O di uno o di Nessuno" di Luigi Pirandello.

--------------------------------------------------------------------------------------------


"Un posto fisso in Paradiso" è una commedia in due atti scritta da Corrado Visone, con la regia di Valerio Buono.

L'autore ha immaginato un'agenzia di pompe funebri a Napoli, i cui gestori, per sopravvivere alla crisi e anticipare la concorrenza, hanno l'idea di "andare a prendere i morti quando sono ancora vivi", cioè contattare alcuni aspiranti suicidi che non hanno il coraggio di compiere l'infausto gesto e accompagnarli verso una morte serena, garantendo loro "un posto fisso in paradiso". In breve si ritrovano l'agenzia piena di personaggi particolari, accomunati dallo stesso obiettivo: darsi la morte. Tra tentativi di suicidio falliti, necrologi d'amore e impacchi di cipolle, i loro obiettivi si ribalteranno per diventare un potente inno alla vita e alla capacità di ricominciare sempre.

L'autore ha innestato sul tronco sempre vivo della comicità napoletana, l'umorismo nero tipico della comicità anglosassone. L'obiettivo è parlare, e anche ridere di un argomento da sempre considerato tabù come la morte e il suicidio, perché scateni la discussione, il confronto. Dopo il cinema e la letteratura che hanno affrontato in questi tempi il tema, gli Uomini di Mondo portano in teatro un testo dissacrante e provocatorio, ricco di humour e spunti di riflessione.

E' la storia di due fratelli e del loro piccolo mondo. Una commedia corale, in cui i personaggi affrontano, ciascuno a suo modo, la crisi. È crisi di valori, economica, di certezze. Si ride per disincanto, per amarezza, si ride della morte perché forse è l'unica maniera per affrontarla seriamente. A Napoli la morte è parte del tessuto urbano, della società. Il cimitero è luogo di convivialità, le fotografie dei parenti morti sono i veri padroni di casa. Una morte che accompagna, che si fa presente, che offre lo spunto per la trama del testo. Attirare con un'offerta strepitosa gli aspiranti suicidi a cui manca il coraggio di compiere l'infausto gesto. È gente disperata, e forse solo a Napoli un gesto di estrema solitudine, come il suicidio, diventa azione da condividere. E quando ci si trova a condividere un suicidio possono accadere cose straordinarie.

Un'atmosfera surreale, un nero fondale che contrasta con vestiti accesi, il teatro di guerra dove si svolge l'eterna lotta tra la vita e la morte. Potrebbe essere qualcosa di epico, se non fosse estremamente buffo.
Allora si ride, anche e soprattutto, della nostra umana debolezza.

L'appuntamento al Teatro Vida con la Compagnia teatrale "Uomini di mondo" è per sabato 7 gennaio (Botteghino ore 20.30; Sipario ore 21.00) e domenica 8 gennaio (Botteghino ore 17.00; Sipario ore 17.30).
  • Teatro Vida
Prossimi eventi a Gravina
1 “La mia vita all’ombra del mare”, incontro con l'autrice Simona Dolce Oggi “La mia vita all’ombra del mare”, incontro con l'autrice Simona Dolce A partire dalle ore 16.30. Liceo Scientifico "Giuseppe Tarantino", via Salvatore Quasimodo - Gravina in Puglia
"La casa di Bernalda Alba" di Garcia Lorca Dal 25 marzo "La casa di Bernalda Alba" di Garcia Lorca Teatro Vida - via Giardini, 72 - Gravina in Puglia
Conferenza sulla Riforma Protestante e mostra storica documentaria sab 25 marzo Conferenza sulla Riforma Protestante e mostra storica documentaria Chiesa Cristiana Evangelica Battista, via Alcide De Gasperi 20 - Gravina in Puglia
Marathon Bosco Difesa Grande dom 26 marzo Marathon Bosco Difesa Grande Tutta la giornata. Bosco Difesa Grande - Gravina in Puglia
Altri contenuti a tema
In “Nemici come prima”, la triste verità della società contemporanea In “Nemici come prima”, la triste verità della società contemporanea Pollici in su per lo spettacolo dell'Associazione culturale Piccolo Teatro Città di Terracina
Anffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al Vida Anffas, Nuovi Orizzonti e Colpi di Scena debuttano insieme al Vida Il sindaco Alesio Valente: "Si parla tanto di inclusione sociale, questa sera si è passati davvero dalle parole ai fatti"
Eduardo De Filippo in scena al Vida con “Quei figuri di tanti anni fa” Eduardo De Filippo in scena al Vida con “Quei figuri di tanti anni fa” Uno spettacolo offerto da “Anffas Onlus”, Cooperativa “Nuovi Orizzonti” e Compagnia “Colpi di Scena”
Convince il pubblico la comicità tutta inglese della Compagnia “Navig@attori” Convince il pubblico la comicità tutta inglese della Compagnia “Navig@attori” “L’importanza di chiamarsi Ernesto” sul palcoscenico del Teatro Vida
Emozioni e “Colpi di Scena” sul palcoscenico del Teatro Vida Emozioni e “Colpi di Scena” sul palcoscenico del Teatro Vida Un decennio di ricordi rivissuti in tre serate indimenticabili
1 10 anni di emozioni con la Compagnia teatrale gravinese "Colpi di Scena" 10 anni di emozioni con la Compagnia teatrale gravinese "Colpi di Scena" Ai microfoni di GravinaLife Michele Mindicini, direttore del Teatro Vida e fondatore della Compagnia
1 Della Shoah, è responsabile Dio o l'uomo? Della Shoah, è responsabile Dio o l'uomo? Al Vida, convegno sulla Giornata della Memoria e lo spettacolo "Se questo è un uomo...voglio restare bambino"
Pirandello al Teatro Vida con la Compagnia dell'Eclissi Pirandello al Teatro Vida con la Compagnia dell'Eclissi "O di uno o di nessuno", un invito a riflettere sulle responsabilità del genitore per il corposo pubblico di presenti
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.