giornate europee dell'archeologia
giornate europee dell'archeologia
Eventi e cultura

Anche a Gravina le Giornate Europee dell’Archeologia

sabato 19 giugno 2021 fino a domenica 20 giugno
Week end incentrato sulle giornate europee dell'archeologia anche per Gravina. Infatti, l'Archeoclub locale, in collaborazione con l'associazione Amici della Fondazione Ettore Pomarici Santomasi e Teatroppiù Performance Art - Accademia musicale gravinese, ha organizzato per sabato 19 e domenica 20 delle iniziative in occasione dell'appuntamento con le giornate europee dell'archeologia. Si parte sabato, alle ore 10,30 con una visita al Parco di Botromagno e si continua domenica (stesso orario) sempre nell'area archeologica di Botromagno. "Una visita guidata, un viaggio nel passato, un racconto di vite e di luoghi per imparare a conoscere i nostri tesori, amarli preservarli e sensibilizzare una vera e concreta valorizzazione del patrimonio archeologico della città di Gravina in Puglia" - sottolineano i promotori dell'iniziativa. "Un percorso naturalistico-archeologico sulle tracce degli antichi Peuceti, dal Pianoro Madonna della Stella fino alla collina di Botromagno, accompagnati dalla voce delle guide e dei narratori, che allieteranno la passeggiata con curiosità e testimonianze artistiche di quella terra" - spiegano gli organizzatori dell'iniziativa, che verrà accompagnata anche da eventi spettacolari. Come quello che si terrà Domenica 20 Giugno, dalle ore 18 e 30, con la rappresentazione della tragedia greca "Medea" che si terrà nell'Area Archeologica del Padreterno e che sarà preceduta da una visita guidata alla stessa Area Archeologica.
La partecipazione alle visite e agli eventi è libera e gratuita, ma è subordinata alla preventiva comunicazione/prenotazione all'indirizzo e-mail archeoclubgravina@gmail.com o sulla Pagina Facebook Archeoclub Gravina.
  • Archeoclub d'Italia Sezione di Gravina in Puglia
  • Gravina di Botromagno
  • Parco Archeologico di Botromagno
Prossimi eventi a Gravina
Festival “Residenze Musicali Murgiane 2021”: una Estate in Arte e Musica per la Fondazione Santomasi Fino al 10 settembre Festival “Residenze Musicali Murgiane 2021”: una Estate in Arte e Musica per la Fondazione Santomasi
13 “Glamour, costume e società in Puglia dall’ 800 al 900”, abiti in mostra all’ex convento Santa Sofia Fino al 17 ottobre “Glamour, costume e società in Puglia dall’ 800 al 900”, abiti in mostra all’ex convento Santa Sofia
Altri contenuti a tema
3 Garantiti i fondi per Botromagno Garantiti i fondi per Botromagno L'assessore regionale Bray risponde a interrogazione di Longo
2 Area di Botromagno, Longo interroga l’assessore Bray Area di Botromagno, Longo interroga l’assessore Bray Il consigliere regionale sollecita interventi sulla zona archeologica
2 "Punto GG": tra speranze e osservazioni per Botromagno "Punto GG": tra speranze e osservazioni per Botromagno Considerazioni dell’associazione “ per la Gravina del futuro”.
1 Articolo Uno su scavi Botromagno: la politica assente Articolo Uno su scavi Botromagno: la politica assente Critica del movimento al disinteresse sul parco archeologico
1 Scavi a Botromagno, Gravina torna a sognare: che sia la volta buona? Scavi a Botromagno, Gravina torna a sognare: che sia la volta buona? Una speranza che si riaccende ogni volta che si apre una campagna di scavo
1 Archeologia, nuova campagna di scavi a Botromagno Archeologia, nuova campagna di scavi a Botromagno Consigliere regionale Longo: "Segnalerò importanza del sito al ministro Franceschini"
1 Resti di animali abbandonati nel Parco Archeologico Resti di animali abbandonati nel Parco Archeologico Indagano la Municipale e i veterinari della Asl
Botromagno, tutto da rifare Botromagno, tutto da rifare Degrado, abbandono e spazzatura affossano il parco archeologico
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.