pallavolo cstl 19
pallavolo cstl 19
Volley

Bottino pieno per la pallavolo

Facili vittorie della prima divisione maschile

Fine settimana positivo per la pallavolo gravinese con la Cstl Gravina di prima divisione maschile che in poco più di un'ora ha la meglio sull'ultima in classifica Asem Volley Bari.
I gravinesi di mister Andriani, fermi da oltre 10 giorni, si impongono nettamente contro i baresi sempre più soli in fondo alla classifica.

Andriani recupera in extremis il palleggiatore Galetta fermato da un problema alla caviglia accusato nella gara contro il Mola prima, da un influenza negli ultimi giorni, e lo schiera in diagonale con Domenico Giacomobello. Completano la formazione il libero altamurano Polignieri, gli schiacciatori Lavecchia e Capone ed i centrali Losurdo e Florio, anche lui acciaccato.

L'inizio è incerto, con i gravinesi un po' contratti che lasciano spazio agli ospiti, il set procede punto su punto fino a quando, con due muri di Lavecchia e Florio ed un perentorio attacco di Giacomobello, i padroni di casa prendono il largo. Il Bari non riesce a reagire e si arrende 25-19.

Secondo parziale a senso unico con i gravinesi che partono subito fortissimo e mettono in chiaro le gerarchie in campo. Gli ospiti sono frastoranti dal cambio di ritmo della Cstl che in meno di 20 minuti fa suo il set con il punteggio di 25-12.
Il terzo ed ultimo set resta solo una formalità per i ragazzi di Andriani che può schierare anche i giovani Colangelo, Nirchio e Goffredo senza calare intensità. Il Bari prova una timida reazione a metà parziale ma i gravinesi restano sempre in perfetto controllo andando a chiudere 25-19.

Tre punti che rilanciano prepotentemente la Cstl ad un passo dal primo posto, ancora occupato dal Terlizzi che subisce una inaspettata sconfitta 3-1 a Gioia e a questo punto ha un solo punto di vantaggio sui gravinesi che inoltre hanno anche una gara in meno disputata.
Sale al terzo posto proprio il Volley Joya che si porta a -3 dalla vetta grazie alla vittoria nello scontro diretto con il Terlizzi. Vittoria e quarto posto per l'Andria corsaro a Canosa (1-3) mentre al quinto posto si piazza il Polignano che vince 3-0 con il Triggiano e sorpassa un Trani troppo incostante, sconfitto la settimana precedente a Canosa e a riposo in questa.
Per i gravinesi sarà un mese decisivo con 4 gare al cardiopalma, ad iniziare dalle trasferte di Andria e Trani, continuando con l'insidiosa gara interna contro il Molfetta, per culminare il 15 aprile con la trasferta in quel di Terlizzi per lo scontro diretto. Solo allora, classifica alla mano e con 3 gare ancora da disputare, si potrà avere un quadro un po' più chiaro del campionato.
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.