Made in Gravina

Basepizza srl in rampa di lancio

Crescita del 400% per l’azienda gravinese. Prevista la produzione di 4 milioni di pizze nel 2012

Sono numeri in controtendenza con i dati emersi dall'andamento del mercato globale quelli che hanno caratterizzato il 2011 dell'azienda gravinese Basepizza srl, realtà imprenditoriale nata nel 2005 e specializzata nella produzione di basi per pizza, pucce e focacce confezionate in atmosfera protetta (ATM). Con un fatturato, infatti, di un milione e quattrocentomila euro maturato nel corso dell'anno passato, l'azienda ha fatto segnare una crescita del 400% rispetto al 2010, producendo ben 2 milioni di basi per pizze.

Nata dalla fusione delle esperienze ultratrentennali nei campi della ristorazione e panificazione di Angelo Lazazzera e dei fratelli Vito e Gianni Aliano, la ditta nel giro di pochi anni ha conosciuto una decisa espansione commerciale: una sede produttiva nella zona industriale di Gravina in Puglia e due commerciali a Rimini e Brugherio (MB), uno staff di ben 40 persone e una solida rete di vendita che ha portato i prodotti aziendali a imporsi, oltre che sul mercato nazionale, anche in molti paesi europei (Belgio, Francia, Germania, Inghilterra, Olanda, Portogallo, Spagna e Svizzera).
I prodotti di Basepizza sono realizzati secondo antichi metodi tradizionali con utilizzo di materie prime a Km zero come la semola di grano duro e l'olio extra-vergine d'oliva.

La gamma della produzione dell'azienda gravinese si è arricchita nelle ultime settimane di una nuova e originale creazione ribattezzata "U-Tub". Si tratta di una pizzetta arrotolata dopo la cottura proprio a forma di piccolo cilindro, ideale per uno spuntino veloce. Per una maggiore diffusione di questa e altre bontà targate Basepizza sono stati creati e allestiti punti vendita ad hoc (chiamati anch'essi "U-Tub"), ossia piccoli corner di appena 2.5 x 2 mq. I primi tre hanno preso forma in provincia di Taranto.

"Cerchiamo di diffondere la cultura della tradizione gastronomica realizzando alimenti genuini e di qualità innovandoli secondo le nuove abitudini di consumo, soprattutto quelle legate al pasto fuori casa – afferma il direttore commerciale Lazazzera –. Per far ciò dobbiamo sempre più puntare su una strategia che crei un mix di ricerca e innovazione, investimenti e impegno costante".
Nel 2012 l'azienda ha stimato una distribuzione di oltre 4 milioni di prodotti da forno e un raddoppio del numero degli addetti.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.