Cantiere riqualificazione San Sebastiano
Cantiere riqualificazione San Sebastiano
La città

Riqualificazione zona San Sebastiano, aperto il cantiere

Chiuso al traffico il tratto di via Aspromonte interessato dai lavori

L'area è stata cantierizzata. Da due giorni sono stati recintati gli spazi che saranno interessati dai lavori di riqualificazione urbana della zona di San Sebastiano. Un progetto finanziato dalla Città Metropolitana di Bari tramite il patto per le periferie, per un importo di oltre un milione di euro che vedrà la trasformazione dell'area adiacente il complesso monumentale sito nel popoloso quartiere posto nella zona a sud della città.

L'inizio dei lavori vero e proprio avverrà a breve.

L'opera di riqualificazione prevede la realizzazione di una piazzetta con l'apertura di un secondo ingresso alla struttura ex mattatoio comunale e la creazione di gradoni e panche nella zona a giardino. Inoltre, il progetto prevede oltre al ripristino degli impianti di servizio (energia elettrica, smaltimento delle acque piovane) ed al ricollocamento delle centrali elettrica e del gas, anche la ridefinizione del muro di cinta e la sistemazione del giardino adiacente il monastero di San Sebastiano, con il recupero statico e il consolidamento dell'ex-mattatoio, che sarà trasformato in un piccolo teatro di quartiere.

Per permettere tali interventi il comando di polizia municipale ha predisposto la modifica al traffico per le zone interessate dai lavori con l'istituzione del divieto di circolazione e sosta veicolare e pedonale in Via Aspromonte, nel tratto che va dall'incrocio con via San Sebastiano all'incrocio con via Sila, fino al 31 gennaio 2020, data per la quale si presuppone debbano terminare i lavori.
  • Bando riqualificazione periferie
Altri contenuti a tema
1 Periferie aperte: il Comune aggiudica i lavori Periferie aperte: il Comune aggiudica i lavori Investimenti per oltre un milione d'euro nel quartiere San Sebastiano
Rudere via Matera, al via il bando di gara Rudere via Matera, al via il bando di gara Il progetto rientra nel piano per la riqualificazione del quartiere san Sebastaino
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.