Migranti
Migranti
Eventi e cultura

"Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce"

Una due giorni organizzata in occasione della Giornata Internazionale del Migrante e del Rifugiato 2017

Superare i pregiudizi e i luoghi comuni che aleggiano sugli immigrati per una sana convivenza. E' questo il fine dell'iniziativa promossa dalla Diocesi di Altamura-Acquaviva-Gravina in partenariato con il Lions Club International Pura Defluit di Acquaviva delle Fonti e con il Lions Club International di Altamura Jesce Murex, che avrà luogo sabato 14 e domenica 15 gennaio in occasione della Giornata Internazionale del Migrante e del Rifugiato 2017, ed incentrata in particolare sulla situazione dei minori stranieri non accompagnati, vulnerabili e senza voce.

Riprendendo un passo della lettera di Papa Francesco "Tra i migranti, i fanciulli costituiscono il gruppo più vulnerabile perché, mentre si affacciano alla vita, sono invisibili e senza voce: la precarietà li priva di documenti, nascondendoli agli occhi del mondo; l'assenza di adulti che li accompagnano impedisce che la loro voce si alzi e si faccia sentire. In tal modo, i minori migranti finiscono facilmente nei livelli più bassi del degrado umano, dove illegalità e violenza bruciano in una fiammata il futuro di troppi innocenti, mentre la rete dell'abuso dei minori è dura da spezzare".

A dare voce ai giovani migranti saranno l'avvocato Luana Scialpi che illustrerà la legislazione vigente a tutela dei minori stranieri, la vice presidente nazionale Unicef Italia Silvana Calaprice, la presidente dell'Associazione Salam di Taranto Simona Fernandez che gestisce due Sistemi di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) - uno a Taranto, l'altro a Martina Franca - perfettamente funzionanti, la presidente dell'Associazione "Amnesty International Matera" Anna Elena Viggiano, l'assistente sociale Marta Loizzo che spiegherà il ruolo dell'Ente locale nell'Accoglienza ai migranti, e Alessandro Mastrorilli della Fondazione Sosan-Italia che parlerà del progetto "Lions & Migranti: un impegno solidale per un'emergenza sociale", nato dalla stipulazione di un protocollo d'intesa tra i Lions Club del Distretto 108 A/B Puglia, di cui sarà presente all'evento anche il Governatore Angelo Pio Gallicchio, ed il Ministero degli Interni.

Un prezioso contributo alla realizzazione dell'evento è stato dato dalle associazioni "Arché", "L'altra faccia dell'Africa" e "Uniti - Unione Italiana Immigrati" di Bari, rappresentate rispettivamente nelle persone di Anna Continisio, Antonio Moramarco e Leopoldo Saracino.
"Il fine principale dell'iniziativa - spiega Anna Continisio - è quello di sensibilizzare la comunità e abbattere i pregiudizi radicati nei confronti di chi è etichettato 'diverso', gli immigrati. Molti vedono i migranti come una minaccia, ma se imparassero a conoscerli, liberando la mente dai preconcetti, comincerebbero a considerarli una risorsa".

Scopri il programma
  • Immigrazione
Altri contenuti a tema
Immigrazione e Integrazione, quando Gravina è un porto sicuro Immigrazione e Integrazione, quando Gravina è un porto sicuro Interviste alle cooperative “Nuovi Orizzonti” e “EOS”
4 La storia di riscatto di Fofana La storia di riscatto di Fofana Intervista a un immigrato con la passione per il modellismo
Art.1, invito a Valente a disobbedire al decreto sicurezza Art.1, invito a Valente a disobbedire al decreto sicurezza L’associazione politica fa appello al sindaco a sospendere l’attuazione del decreto Salvini
L'immigrato: non è una minaccia, ma un dono L'immigrato: non è una minaccia, ma un dono Oltre i pregiudizi e i luoghi comuni per una sana convivenza
A Gravina si parla di "Immigrazione, accoglienza e la società" A Gravina si parla di "Immigrazione, accoglienza e la società" La Cooperativa di Accoglienza "San Sebastiano" celebra così la giornata mondiale del rifugiato
In arrivo una nuova emergenza migranti? In arrivo una nuova emergenza migranti? Nel prossimi mesi la Puglia potrebbe diventare terra promessa dei Siriani e della malavita
Immigrazione, patto tra le regioni Immigrazione, patto tra le regioni Collaborazione tra istituzioni per favorire inserimento sociale e lavorativo
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.