foibe gravina
foibe gravina
La città

La Gravina che celebra il 10 febbraio

Critiche dagli Ultras contro l'amministrazione

"La Gravina che non dimentica".

Questo recita l'improvvisata (nonché finta) targa posta oggi dai militanti del gruppo Ultras Gravina 2005, in occasione del 10 Febbraio: ricorrenza dedicata al ricordo dei martiri delle foibe e agli esuli istriani, dalmati e giuliani.
Un 10 Febbraio passato in totale sordina qui a Gravina, ove sindaco ed amministrazione comunale, coerentemente agli anni passati, hanno preferito un imbarazzante silenzio. Non una sola parola è stata spesa per i 20.000 connazionali infoibati ad opera dei partigiani comandati da Tito con la complicità dei partigiani nostrani e, dei 350.000 italiani esiliati dalla loro terra, dalla loro casa.
Amministrazione e sindaco che da sempre si fanno "belli" all'occhio vigile del politicamente corretto con altre manifestazioni, declassando automaticamente le vittime di questa atroce storia a vittime di "serie B".
Una storia (tutt'ora negata e celata) che difficilmente uscirà in toto alla luce del sole, troppe persone e troppi poteri ancora coinvolti.

Proprio come il volto "pulito" (per i mass media) dell'ex Presidente della Repubblica Sandro Pertini che oltre a manifestare amnesie sui crimini del compagno genocida Tito, colpevole delle persecuzioni anti-italiane, dei massacri delle foibe e di altri crimini contro l'umanità, baciò la sua tomba.
Che Gravina, quindi, non si dimentichi dei vili traditori della Patria.

Che cominci, invece, a ricordare i nostri fratelli, coloro che persero tutto, anche la vita, solo perchè nacquero Italiani.
  • Amministrazione
  • Vittime delle Foibe
Altri contenuti a tema
9 Giorno del ricordo, se le vittime non hanno colore politico Giorno del ricordo, se le vittime non hanno colore politico Valente risponde all’associazione partigiani dopo le aspre critiche
1 Esuli istriani e Martiri delle Foibe, la Puglia non dimentica Esuli istriani e Martiri delle Foibe, la Puglia non dimentica Numerose iniziative per celebrare questa importante e dolorosa pagina della Storia Italiana
10 febbraio in memoria delle vittime delle Foibe 10 febbraio in memoria delle vittime delle Foibe Polemiche tra il Comitato e l'amministrazione
Arriva la fattura elettronica Arriva la fattura elettronica Scatta l’obbligo per gli enti nazionali. Entro il 2015 la riforma a regime
Crolla un ponte in contrada Alvanello Crolla un ponte in contrada Alvanello Il Movimento civico chiede l’intervento dell’Amministrazione
Divella ritirerà le dimissioni Divella ritirerà le dimissioni Entro le prossime ore sarà nominata la nuova giunta
A proposito di informazione A proposito di informazione L’italia dei valori contro l’Amministrazione
Il Giorno del Ricordo Il Giorno del Ricordo Anche il Comune di Gravina celebra le vittime delle foibe
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.