alta murgia
alta murgia
Territorio

La Comunità del Parco esprime parere favorevole su Piano e Regolamento

Nel corso della seduta il presidente Schittulli ritira le dimissioni. Previsto incontro per definire un programma di sviluppo

Elezioni Regionali 2020
La Comunità Del Parco ha espresso il proprio parere favorevole sulle proposte di Piano per il Parco e di Regolamento del Parco approvati dal Consiglio Direttivo il 31 maggio del 2010. Il parere è stato formulato con l'impegno, da parte dell'Ente Parco, di valutare approfonditamente e di recepire le proposte di integrazione presentate dalle Amministrazioni comunali nel corso di questi ultimi mesi. La riunione si è svolta alla presenza del commissario straordinario dell'Ente Parco, Massimo Avancini, nominato dal Ministero dell'Ambiente dopo l'indisponibilità dell'ex presidente Girolamo Pugliese, ed alla presenza del Consigliere Provinciale di Bari, il dott. Domenico Romita.

Nel corso della stessa seduta il Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, ha ritirato le proprie dimissioni da Presidente della Comunità stessa. «La decisione - si legge in una nota della Provincia - è stata presa a seguito dell'unanime invito di tornare alla guida della Comunità del Parco da parte del nuovo commissario straordinario dell'Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia, Massimo Avancini, intervenuto alla riunione, e di tutti i rappresentanti dei Comuni e delle Province presenti (Provincia Bat, Comuni di Altamura, Andria, Bitonto, Cassano delle Murge, Corato, Gravina in Puglia, Ruvo di Puglia, Santeramo in Colle e Toritto)».

Il Presidente Schittulli, ringraziando i presenti per «la fiducia e la stima dimostrata» ha colto l'occasione per ribadire che «il Piano per il Parco è uno strumento gestionale importante per lo sviluppo del territorio» ed ha invitato l'Ente Parco ed i relativi Comuni ad elaborare progettualità di infrastrutturazione finalizzata a migliorare la conoscenza e la fruizione del Parco. Il prossimo 12 aprile alle ore 12.00 presso la Sala Giunta del Palazzo della Provincia di Bari la Comunità del Parco, con il Commissario straordinario, Avancini, incontreranno le associazioni di categoria agricola per definire un programma di sviluppo per il rilancio del comparto all'interno del Parco.

  • Presidente Schittulli
  • Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Dimissioni
Altri contenuti a tema
Il Parco dell’Alta Murgia vara il suo piano antincendi Il Parco dell’Alta Murgia vara il suo piano antincendi Coinvolte aziende agricole, Arif e Cnr. Lancio di una campagna social
Devastante incendio nel Parco dell'Alta Murgia, denunciato un agricoltore Devastante incendio nel Parco dell'Alta Murgia, denunciato un agricoltore Molto rapide le indagini dei carabinieri
Prevenzione incendi, il Parco si affida agli agricoltori Prevenzione incendi, il Parco si affida agli agricoltori L'anno scorso fiamme in 87 ettari di bosco dell'Alta Murgia. Ieri già 40 a Minervino
1 Parco Alta Murgia, attivato servizio “Prenota la tua visita” Parco Alta Murgia, attivato servizio “Prenota la tua visita” Una semplice procedura online. Le guide pronte per accompagnare gli escursionisti
1 Parco dell'Alta Murgia, riprenderanno le catture dei cinghiali Parco dell'Alta Murgia, riprenderanno le catture dei cinghiali Le attività sono ferme da mesi per l'emergenza. Agricoltori danneggiati
Eco-pattuglie nel Parco dell'Alta Murgia Eco-pattuglie nel Parco dell'Alta Murgia I carabinieri sorveglieranno il territorio in mountain-bike
1 Carabinieri denunciano “gitanti” nel Parco dell'Alta Murgia Carabinieri denunciano “gitanti” nel Parco dell'Alta Murgia Venti persone sorprese lontane da casa senza motivo
1 Abbandono di rifiuti, multe nel Parco dell'Alta Murgia Abbandono di rifiuti, multe nel Parco dell'Alta Murgia Carabinieri forestali controllano e sanzionano con le fototrappole
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.