manifestazionje comitato no scorie
manifestazionje comitato no scorie
Territorio

Deposito nucleare, continua la battaglia

Si prevedono una mobilitazione e un consiglio comunale allargato

Mancano circa tre settimane per presentare le osservazioni contro la realizzazione del deposito nucleare nazionale (data ultima è il 5 luglio). Proseguono le iniziative, sia quelle civiche sia quelle istituzionali.

Continua a far sentire la propria voce il comitato di consultazione popolare contro l'ipotesi di allocare un deposito di scorie nucleari in contrada Zingariello, a Gravina. Dopo la manifestazione del 4 giugno il comitato si dice pronto ad intraprendere altre iniziative e organizzare altre manifestazioni per tenere alta l'attenzione sulla questione. Si prevede una manifestazione territoriale da organizzare nei prossimi giorni, probabilmente a Matera.

"La nostra forza risiede nelle nostre idee e nel valore delle questioni che stiamo sostenendo e in tal senso siamo pronti a collaborare e ad aderire a qualunque iniziativa proposta dall'Amministrazione comunale che sia di contrarietà all'ipotesi di un deposito nazionale di scorie radioattive a Gravina" - sottolineano dal Comitato, che invita tutti ad impegnarsi per respingere l'ipotesi avanzata dalla Cnapi di installare il deposito nazionale di scorie proprio a Gravina. "Dobbiamo impegnarci tutti insieme e molto speditamente perché le possibilità di costruire un deposito nazionale di scorie a Gravina restano in piedi e la data ultima di scadenza del periodo di consultazione sta terminando" - concludono dal comitato di consultazione popolare.

Quanto alle iniziative dei Comuni, il 24 giugno presso l'area fiera si terrà una riunione congiunta dei consigli comunali di Gravina, Altamura e Laterza. Lo ha anticipato il sindaco Alesio Valente.
  • Scorie
  • Scorie nucleari
  • Deposito Nucleare
Altri contenuti a tema
Scorie nucleari: prosegue il confronto con associazioni e cittadini Scorie nucleari: prosegue il confronto con associazioni e cittadini Un incontro nella sala consiliare con la presenza del geologo Antonio Fiore
Deposito nucleare, al seminario Sogin le ragioni del “no” di Gravina Deposito nucleare, al seminario Sogin le ragioni del “no” di Gravina Il geologo Fiore ha esposto le motivazioni tecniche
Seminario Deposito Scorie, sessione per Puglia e Basilicata Seminario Deposito Scorie, sessione per Puglia e Basilicata Partecipa anche il Comune di Gravina
Opposizione al deposito nucleare, continua il percorso partecipato Opposizione al deposito nucleare, continua il percorso partecipato Il 26 ottobre la discussione nel seminario nazionale
Seminario Deposito scorie, il comitato scrive al Comune Seminario Deposito scorie, il comitato scrive al Comune Chiesto incontro per concordare iniziative di sostegno alla battaglia sul “No” alle scorie nucleari
Rifiuti radioattivi, iniziati gli incontri sul deposito nazionale Rifiuti radioattivi, iniziati gli incontri sul deposito nazionale Il Comune di Gravina parteciperà. Ad ottobre la sessione Basilicata-Puglia
Deposito scorie, il comitato non abbassa la guardia Deposito scorie, il comitato non abbassa la guardia Richiesta di partecipazione al seminario nazionale della Sogin
Triplice “no" alle scorie nucleari in Puglia Triplice “no" alle scorie nucleari in Puglia Consiglio intercomunale per ribadire le ragioni contrarie al deposito nazionale
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.