Negozio cinese
Negozio cinese
La città

Confcommercio contro l'ex assessore Lagreca

Progetti e provvedimenti per il commercio restano sepolti nei cassetti

Inserire Via San Sebastiano nelle future vie di sviluppo del commercio gravinese.

Questa la richiesta avanzata dalla Confcommercio gravinese e sottoscritta da 300 commerciati della zona, promotori a loro volta di una petizione per chieder all'amministrazione comunale di trasformare l'antico corso cittadino in una delle strade principali della città "attraverso interventi di arredo urbano e viabilità che facilitino il decollo dell'intero quartiere".
"Speriamo di avere la giusta attenzione verso un quartiere abbandonato a se stesso – scrive Michele Capone presidente di Confcommercio - e che al più presto si possano produrre gli atti necessari per avviare una minima programmazione di sviluppo del quartiere e più in generale del commercio gravinese da sempre fermo al palo".

Una richiesta che si somma a una lunga scaletta di richieste e di aiuti inviati dagli operatori della zona artigianale per i cambi di destinazione di uso di alcuni locali da artigianali a commerciali in zona PIP e dello spostamento del mercato degli ambulanti, "capitoli su cui purtroppo si continuerà per molto tempo ancora a sprecare carta e promesse".
Richieste che diventano occasione per stuzzicare l'ex assessore al commercio Nicola Lagreca reo secondo Capone di aver snobbato tanto il quartiere di San Sebastiano, il quartiere a cominciare degli eventi organizzati dalla associazione e a cui Lagreca "non è mai stato presente" quanto una serie di suggerimenti presentati dalla Confcommercio e mai tradotti in fatti dall'assessore.

Nella sequela degli appunti mossi contro l'assessore, Capone ricorda che "Il Duc (Distretto Urbano del Commercio) non è ancora stato approvato in Consiglio Comunale, atto indispensabile per completare il percorso burocratico e quindi poter partecipare a bandi di riqualificazione urbana indetti dalla Regione Puglia". E come il Duc anche il Piano commerciale è fermo nei cassetti del palazzo di città in attesa di essere sottoposto all'attenzione del Consiglio.
"Vede assessore – incalza il presidente della Confcommercio - le tasse è bravo ad imporle, anche se in molti casi si sarebbero potute evitare, ma almeno contemporaneamente imponetevi alla politica per darci la possibilità di lavorare, ascoltate le nostre istanze ancora pazientemente avanzate dai pochi imprenditori e professionisti rimasti in vita. Questa associazione, ha sempre dato il suo supporto incondizionato a questa Amministrazione fino al 9 febbraio 2014, data in cui l'assessore Nicola Lagreca diede le fulminee dimissione subito rientrate dopo qualche giorno, ma dal suo rientro il suo atteggiamento è cambiato, non ha più ascoltato i nostri consigli e suggerimenti su diverse questioni e non ha più prodotto atti consequenziali al brillante lavoro fatto in tandem fino al 9 febbraio 2014".
  • Nicola Lagreca
  • Confcommercio Gravina
Altri contenuti a tema
Natale 2014: pronto il programma Natale 2014: pronto il programma Scuole ed associazioni protagoniste degli eventi.
Il Partito democratico si divide sulla giunta tecnica Il Partito democratico si divide sulla giunta tecnica I renziani contro Valente: "Tocca alla politica assumersi le responsabilità del governo cittadino"
Il 16 ottobre scade la Tasi Il 16 ottobre scade la Tasi Botta e risposta tra i 5 Stelle e l'assessore Lagreca
Mercato in fiera, la soddisfazione dei commercianti Mercato in fiera, la soddisfazione dei commercianti La Confcommercio locale solleva dubbi e avanza proposte
Niente fondi comunali per la Montemurro Niente fondi comunali per la Montemurro La giunta torna indietro e chiede un mutuo per finanziare la messa in sicurezza
Centro storico sotto scacco dei residenti. Stop agli eventi di bar e locali. Centro storico sotto scacco dei residenti. Stop agli eventi di bar e locali. Sobissati da denunce e mancanze amministrative, i commercianti protestano.
Centro servizi, la giunta si difende Centro servizi, la giunta si difende Valente e Lagreca ribadiscono: Diamo lustro alla comunità gravinese
Mercato settimanale, la Confcommercio non ci sta Mercato settimanale, la Confcommercio non ci sta Bocciata l'alternanza degli operatori piovono critiche sull'ammnistrazione. Lagreca risponde in Consiglio
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.