cassonetti rifiuti bosco difesa grande
cassonetti rifiuti bosco difesa grande
Territorio

Cassonetti dei rifiuti al bosco diventano discariche

La denuncia dell’associazione Bosco Difesa Grande

I cassonetti dei rifiuti al bosco comunale presi come delle vere e proprie discariche. La denuncia è dell'Associazione bosco Difesa Grande, che ricorda la battaglia condotta in passato per ottenere la rimozione dei contenitori nell'area verde a ridosso della città.

"Non perchè inutili, anzi, ma perchè diventavano delle discariche a cielo aperto. Una rimozione necessaria per tutelare e difendere un ambiente fragile" -sottolineano dall'associazione, che chiede di affrontare il problema e cercare delle soluzioni praticabili, per evitare lo scempio che si crea delle vicinanze dei bidoni dei rifiuti, dopo la decisione di ricollocarli nel polmone verde cittadino.

Una scelta non condivisa dall'associazione, che intende far valere le proprie ragioni, lanciando anche alcune idee per evitare che l'ambiente venga ancora una volta oltraggiato.

"Non comprendendo il motivo di tale decisione, se si decide di tenerli ecco cosa noi proponiamo, oggi con educazione, domani a gran voce" - dicono dall'Associazione bosco Difesa Grande, che propone di pulire e svuotare i cassonetti non una volta ogni sette giorni, ma più volte nel corso della settimana; chiedendo, inoltre, che nei pressi dei contenitori dei rifiuti vengano installate delle fototrappole, in modo da poter scoraggiare "chi pensa di poter ritornare a fare ciò che faceva in passato". Anche perché- concludono dal sodalizio "è troppo importante il nostro ambiente e la nostra natura per lasciarla in balia di persone di scarso senso civico e di appartenenza".
cassonetti rifiuti bosco difesa grande
  • Bosco
  • Rifiuti
  • Bosco Difesa Grande
Altri contenuti a tema
1 Sorveglianza antincendio al bosco, a breve l'aggiudicazione Sorveglianza antincendio al bosco, a breve l'aggiudicazione Il servizio prevede piantonamento dinamico e videosorveglianza
Ancora rifiuti sulla sp53 Gravina-Matera Ancora rifiuti sulla sp53 Gravina-Matera Il sito appena bonificato già presenta nuovi rifiuti
Discarica abusiva sulla sp 53, effettuata la bonifica Discarica abusiva sulla sp 53, effettuata la bonifica L’intervento a spese del Comune. Quando interverranno Anas e Città metropolitana competenti sull’area?
Discarica abusiva su Sp 53, a chi tocca pulire? Discarica abusiva su Sp 53, a chi tocca pulire? Dal Comune: “abbiamo già segnalato alla Città metropolitana”
Abbandono rifiuti, linea dura del Comune Abbandono rifiuti, linea dura del Comune Intensificati i controlli e aumentate le sanzioni per ridurre il fenomeno
Rifiuti abbandonati, s.o.s. dalla contrada Carrara cupa Rifiuti abbandonati, s.o.s. dalla contrada Carrara cupa Il comitato scrive al commissario per chiedere interventi
Rimossi rottami di auto dalla grave di Faraualla Rimossi rottami di auto dalla grave di Faraualla Una delle grotte più affascinanti dell'Alta Murgia. Sul fondo numerose autovetture
Disservizi in raccolta rifiuti, riapre impianto di smaltimento Disservizi in raccolta rifiuti, riapre impianto di smaltimento A Conversano è stato chiuso tre giorni
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.