fiera turismo rimini
fiera turismo rimini
Turismo

Anche Gravina alla TTG, fiera del Turismo di Rimini

Opportunità turistiche per il territorio murgiano

Ancora una volta imprese turistiche locali si promuovono in una delle fiere del turismo più importanti d'Europa nel B2B, la fiera TTG Rimini. A farlo sono stati il Consorzio turistico Sguardi rupestri, Calcarea (associazione di guide abilitate e di promozione turistica), insieme con il brand di destinazione turistica "TERRE DI MURGE EXPERIENCE"; sono stati presenti in fiera dal 12 al 14 ottobre come co-espositori di Puglia Promozione. La Puglia ha fatto registrare numeri record nell'estate appena trascorsa, il territorio murgiano resiste e consolida i dati pre covid, ma nessuna località rientra fra le prime 15 destinazioni turistiche pugliesi. Un dato che deve far riflettere, al netto delle località non marine più gettonate, è che le città murgiane non decollano come dovrebbero.

«Un'altra storia riguarda la città di Gravina in Puglia, "Città d'arte", che proprio non riesce a dotarsi di un piano strategico del turismo e quindi non si promuove - dice Oronzo Rifino, presidente di Sguardi Rupestri – ed è un peccato perché pur di fronte ai dati registrati nell'area metropolitana Bari, Gravina non cresce, anzi arretra notevolmente facendo registrare numeri ai minimi storici. Il fallimento del piano turistico a Gravina è ormai sotto gli occhi di tutti: se ne sono accorti anche gli operatori turistici che non sono interessati a Gravina, nonostante alcuni imprenditori continuino ad investire e sviluppare le proposte, ma gli itinerari passano da Ruvo, Altamura, Matera per proseguire verso Polignano, Monopoli, Alberobello. In buona sostanza si hanno serie difficoltà a trattare con i tour operator, perché le problematiche sono sempre le stesse: offerte frammentate, siti culturali chiusi, servizi scarsi o inesistenti, eventi non calendarizzati per tempo, per esempio in fiera si promuovevano già i Mercatini di Natale per il 2023. Forse è arrivato il tempo di progettare, programmare e decidere chi fa cosa - continua Rifino - ed urge un tavolo tecnico fra operatori turistici e amministrazioni ed enti. Serve pensare ad un Distretto del Turismo che promuova il territorio e non la singola località; serve studiare le nuove tendenze che sono rappresentate da esperienze, cammini, trekking, cicloturismo, undertourism; tendenze che, secondo gli esperti più accreditati, muoveranno milioni di turisti e svilupperanno un'economia notevole sui territori. Perché la parola d'ordine è: "Viaggiare con rispetto!"».

«Internazionalizzazione e destagionalizzazione sono le formule vincenti per andare oltre l'overtourism - dichiara Francesco Mastromatteo, presidente di Calcarea – non più dunque il turismo di massa, ma quello che cerca di reindirizzare i flussi, andando dove i residenti vogliono accogliere i turisti e raccontare un'eredità dinamica dei brand: una rilettura della storia che diventa un lascito per le generazioni a venire. Piuttosto che servizi rigidi e monolitici ora si prediligono prodotti flessibili, leggeri, con piccoli gruppi e micro-spostamenti. I viaggiatori dopo la pandemia vogliono passare dal virtuale al reale secondo nuove logiche di accessibilità e sostenibilità, e vivere esperienze autentiche che esaudiscano i loro desideri emozionali: il turista non è più un target, ma persona di cui prendersi cura».

Consorzio Turistico Sguardi Rupestri, Terre di Murge Experience, Calcarea
  • Turismo
Altri contenuti a tema
A Santa Sofia si lavora per la casa della Fame Road A Santa Sofia si lavora per la casa della Fame Road La consegna dei lavori prevista per marzo2023
Turismo, bilancio in chiaroscuro per Gravina Turismo, bilancio in chiaroscuro per Gravina La Puglia cresce, la città del Grano e del Vino arranca
Bando voucher turismo, aperta nuova finestra Bando voucher turismo, aperta nuova finestra Iniziativa della Camera di Commercio di Bari. Dead line per le domande al 9 dicembre
Il Comune chiama a raccolta gli operatori del turismo Il Comune chiama a raccolta gli operatori del turismo Una iniziativa per rilanciare l’azione turistica della Città
Strategie e opportunità di sviluppo turistico Strategie e opportunità di sviluppo turistico Un convegno al Comune con l'assessore regionale Lopane
Turismo e cultura, gli esiti dei bandi regionali Turismo e cultura, gli esiti dei bandi regionali Conclusa l'istruttoria di Pugliapromozione per il rilancio dei due settori
Bando regionale info-point, non c’è Gravina Bando regionale info-point, non c’è Gravina Il Comune non ha partecipato all’avviso
Gravina verso Casa Sanremo Gravina verso Casa Sanremo Iniziativa coordinata dalla Confesercenti, partecipano sei Comuni
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.