penna3
penna3
Territorio

Alla faccia della gente…

Comunicato Stampa CGIL. Perché ognuno di noi non deve essere indifferente

Elezioni Regionali 2020
Alla faccia della gente…
La Camera del Lavoro di Gravina, stante la grave situazione in cui versa la nostra città, ed in considerazione della crisi produttiva che investe interi comparti del nostro territorio, assiste a questa autentica mortificazione della comunità, ad un consiglio comunale assente, ad una maggioranza che gioca con il pallottoliere e ad una minoranza che, in un momento di forte criticità, stenta a dire la propria.

Di tutto quello che sta accadendo, la città non è stata avvertita. I gravinesi non sanno quello che sta succedendo, con il sindaco Divella che si dimette senza renderne noti i motivi e con l'interezza delle compagini politiche che si trincerano dietro i silenzi o al massimo dietro comunicati sibillini. In tutto questo a perderci è la comunità, che sembra alienata rispetto a tali logiche. Una comunità che ha scelto i suoi rappresentanti istituzionali, ma che da questi non riceve risposta alcuna, quasi questa crisi amministrativa sia un fatto privato.

Che cosa è rimasto della ricchezza di questa città? Che cosa è rimasto della gloriosa storia che questa città può vantare? Chi pensa a tutta quella gente che vive situazioni di forte criticità e che ha bisogno di risposte istituzionali immediate? Purtroppo bisogna constatare che non rimane nulla o quasi, se non la dignità di ciascun gravinese, che deve riscattarsi da questa situazione, deve reagire a questo stato di cose, perché non è possibile andare avanti, ascoltando giochi, giochini e strategie che fanno il bene di pochi e non l'interesse di tutti.

Non si parla più di lavoro, di disoccupazione giovanile, dei problemi dei pensionati, dell'assenza di servizi sociali. Questi temi ritornano d'attualità solo durante le campagne elettorali e nonostante l'urgenza sociale che si verifica, si pensa a giocare con la politica e con la sue logiche di bassa levatura.

Si invita la città ad essere attenta a quello che sta succedendo, perché ognuno di noi non deve essere indifferente.

Questo sforzo deve avere l'obiettivo di far uscire la nostra città dal torpore e dall'appiattimento in cui è piombata.

La Camera del Lavoro
CGIL Gravina
  • Comunicato stampa
  • Crisi politica
  • Gente
  • Camera del lavoro
Altri contenuti a tema
3 Valente scivola ancora sulle quote rosa Valente scivola ancora sulle quote rosa Stop ai lavori di giunta
1 Giuseppe Deleonardis è il nuovo coordinatore cittadino Cgil Giuseppe Deleonardis è il nuovo coordinatore cittadino Cgil Navigato sindacalista, Deleonardis prende il posto di Carlo Denora alla guida della Camera del Lavoro di Gravina
1 "Azzerare giunta e staff per salvare il Valente bis" "Azzerare giunta e staff per salvare il Valente bis" L’appello di Gravina On per restare in maggioranza
Giunta e amministrazione appese a un filo Giunta e amministrazione appese a un filo Il gruppo misto schiera Peragina ma la maggioranza frena
"Sviluppo, lavoro e niente assessorati". Ecco le richieste dei quattro consiglieri "Sviluppo, lavoro e niente assessorati". Ecco le richieste dei quattro consiglieri Valente a lavoro per formare la nuova giunta
Crisi amministrativa, via libera al Commissario Prefettizio Crisi amministrativa, via libera al Commissario Prefettizio I grillini contro Valente: "Astuto ad evitare la sfiducia ma è ora di farsi da parte"
Crisi politica: salta l'accordo tra maggioranza e opposizione Crisi politica: salta l'accordo tra maggioranza e opposizione Derobertis: "Non sarà il Pd a decidere chi deve stare in maggioranza".
Crisi amministrativa: tanto dialogo ma poche soluzioni Crisi amministrativa: tanto dialogo ma poche soluzioni Fli prudente resta in maggioranza. Tra i banchi dell'opposizione tre osservati speciali
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.