svincolo ss96
svincolo ss96
Territorio

A breve i lavori alla galleria della SS 96, c'è il problema del percorso alternativo

Si vuole evitare l'attraversamento della città

C'è preoccupazione per l'incremento del traffico all'interno della cinta urbana e per i disagi che porterà alla comunità gravinese l'inizio dei lavori straordinari di manutenzione, per l'adeguamento e la messa in sicurezza della galleria "Salsa" posta in territorio di Gravina, tra i due svincoli di ingresso alla città, sulla statale 96.

Una preoccupazione espressa da più parti, per dei lavori che dureranno circa un anno e che prevedono percorsi alternativi che quasi inevitabilmente porteranno a deviare il traffico all'interno della città, con interessamento di via Tripoli, via Bari e via De Gasperi: arterie stradali già congestionate dal traffico cittadino. Timori espressi pubblicamente in prima battuta dal consigliere Cardascia, che si è augurato che "si stia pensando ad un piano alternativo", oppure che, quantomeno, ci si adoperi affinché l'Anas provveda al rifacimento delle strade interessate, che verranno deteriorate dal possibile passaggio di mezzi pesanti.

Una preoccupazione che ha investito anche il sindaco Valente che ha manifestato la contrarietà della comunità gravinese a doversi accollare il carico del traffico della statale, che l'Anas ha pensato di deviare all'interno della città: una sciagura in termini ambientali e di sicurezza che il primo cittadino ha annunciato di avere, con molta probabilità, scongiurato.

"Siamo riusciti ad evitarla" - ha affermato Valente, che nei giorni scorsi, in una conferenza di servizio con l'azienda delle strade, aveva dichiarato la piena contrarietà della città a supplire alla chiusura del tratto della SS 96, accollandosi sulle arterie urbane il traffico deviato dalla statale. Nella circostanza- racconta il primo cittadino -si è insistito sulla necessità di individuare un percorso alternativo che non interessasse il centro abitato.

E sembra che l'Anas abbia accolto le richieste provenienti dall'amministrazione gravinese. Il sindaco, infatti, sarebbe stato informato in via ufficiosa dall'azienda, che sta valutando soluzioni alternative, con il traffico proveniente da Bari, all'altezza della città di Altamura, che dovrebbe essere deviato lungo la SS 99 per Matera, con uscita allo svincolo per la "Marinella". Mentre per chi proviene da Potenza, il percorso alternativo dovrebbe essere quello che investe la SS 655 Bradanica, da imboccare per proseguire poi in direzione Matera.

Staremo a vedere se, dal momento che inizieranno i lavori, la città non dovrà subire disagi sia a causa di un sensibile danno ambientale dovuto al peggioramento della qualità dell'aria; che in termini di sicurezza, con l'incremento del passaggio di mezzi, anche pesanti, che potrebbero congestionare il traffico all'interno della cinta urbana.
  • Traffico
  • Statale 96
Altri contenuti a tema
Chiusura SS 96, proteste dei Comuni Chiusura SS 96, proteste dei Comuni Gravina e Irsina si rivolgono ai Prefetti
Chiusi 10 km della strada statale 96 Chiusi 10 km della strada statale 96 Traffico deviato sulla vecchia provinciale. Tante proteste
Autovelox sulla statale 96, appello ai sindaci di Gravina e Altamura Autovelox sulla statale 96, appello ai sindaci di Gravina e Altamura Mario Conca (Cittadini Gravinesi): “Fate togliere gli autovelox. Rivolgetevi al Prefetto”
Lavori in galleria sulla statale 96, disagi in città per il traffico Lavori in galleria sulla statale 96, disagi in città per il traffico La discussione arriva in consiglio comunale
Statale 96, da lunedì galleria chiusa per lavori dell'Anas Statale 96, da lunedì galleria chiusa per lavori dell'Anas Scelti i percorsi alternativi. Una parte del traffico attraverserà la città
3 Un altro autovelox sulla statale 96 Un altro autovelox sulla statale 96 Stavolta è il Comune di Toritto a posizionarlo
Lavori per la pavimentazione sulla strada statale 96 Lavori per la pavimentazione sulla strada statale 96 Chiusura di alcuni tratti dell’arteria stradale per lunedì 16 e giovedì 19 novembre
5 Domenica senza auto, effettuato il primo test Domenica senza auto, effettuato il primo test Un provvedimento che ha diviso la città tra favorevoli o scontenti
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.