Ospedale della Murgia
Ospedale della Murgia

Lettera-sfogo di un giovane malato di cancro

L'invito rivolto a Vendola a migliorare la sanità

Caro Presidente, mi chiamo Renzo Cicolecchia (forse il cognome non ti e' nuovo), ho 23 anni e vivo a Gravina in Puglia. Per motivi di salute sono costretto a curarmi a Pavia perchè ho un cancro al rinofaringe e devo fare sia la chemioterapia che la radioterapia. Visto che per fare delle visite bisogna aspettare, aspettare tanto! Ora voglio sapere perchè devo essere costretto a curarmi in Lombardia e non in Puglia (terra che ho sempre amato)? Quando vi muovete ad aprire l'ospedale della Murgia?

Ma sa quanti problemi ho stando a Pavia? Sto lontano dai miei familiari e dalla mia ragazza, cosa forse meno importante, ma per me lo è perchè ci tengo molto alla mia famiglia. Mia madre è costretta a mettersi in aspettative non retribuite in quanto la legge 104 (richesta a febbraio) non mi è stata ancora data (i soliti problemi burocratici che abbiamo in Italia) e non avendo più mio padre non so poi come faremo a mantenere la baracca (nonostante sia dipendente statale!). L'affitto di un appartamento poi.. Qua i prezzi, caro Nichi, non sono come in Puglia ma sono molto più alti.

Allora quando vi deciderete a far aprire l'ospedale della Murgia? Quando sarà troppo tardi per aprirlo, perchè sarà una vecchia struttura e con le nuove attrezzature non sarà a norma. Sveglia! la Puglia ha bisogno di sanità!

Sperando in una risposta auguro una buona giornata e un buon lavoro.
Un tuo grande sostenitore,


Renzo Cicolecchia
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.