agricoltura
agricoltura
Convegni

Anche Gravina al Bio distretto sociale

lunedì 22 marzo 2021 fino a lunedì 12 aprile
Il Comune di Gravina aderisce al progetto del Biodistretto sociale: una iniziativa per mettere a punto nuove strategie di sviluppo bio-solidale. In pratica l'obiettivo del progetto è quello di condividere il futuro dei territorio attraverso la fusione di buone pratiche sia in agricoltura che in cultura, il tutto applicato ai fabbisogni delle comunità ricadenti nel Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

I tavoli di lavoro virtuali, in programma dal 22 al 12 aprile attraverso alcuni incontri online, saranno coordinati dai responsabili del laboratorio Cu.Bi.Co (Cultura, Biologico e Comunità). Nel corso dei lavori- spiegano i promotori dell'iniziativa- verranno prese in esame "le strategie utili alla messa in rete di istituzioni e mondo produttivo, percorsi di comunità per lo sviluppo sostenibile e di ricerca ed innovazione di processi e creazione del prodotto finito, nell'ambito di sistemi virtuosi di produzione stessa".

Una esperienza importante che potrà risultare utile per lo sviluppo del territorio, così come afferma l'assessore con delega alle politiche per il rilancio del settore agricolo, Felice Lafabiana. "Un esperimento che vedremo concretizzarsi prossimamente, pandemia permettendo, nella pratica, e seguendo il filo conduttore di quanto già programmato nell'ambito dei distretti del cibo e delle iniziative messe in campo negli ultimi anni in tal senso, quali ad esempio le F.A.M.E. roads"– commenta Lafabiana, convinto che il fitto calendario degli incontri per discutere di "nuove strategie di sviluppo biosolidale"; di "terreno di sperimentazione di buone pratiche"; di "infrastruttura agroecologica e sviluppo economico sostenibile" e di "biologico per alimentazione, salute, ambiente e territorio", sarà propedeutico alla realizzazione di nuovi e numerosi progetti da realizzare nei prossimi mesi.
  • Agricoltura
  • Agricoltura biologica
Altri contenuti a tema
Puglia seconda in Italia per imprese agricole al femminile Puglia seconda in Italia per imprese agricole al femminile I dati della Cia: Bari e Bat insieme sono la seconda area del Paese
Gelate del 2020, entro il 5 febbraio le domande per gli indennizzi Gelate del 2020, entro il 5 febbraio le domande per gli indennizzi Pubblicato l’avviso del Comune
2 Agricoltura per hobby, è possibile uscire dal Comune di residenza Agricoltura per hobby, è possibile uscire dal Comune di residenza Coldiretti: "Lo prevede il chiarimento del Governo"
Agricoltura di precisione: un incontro al Comune Agricoltura di precisione: un incontro al Comune A confronto associazioni di categoria, sindacati ed esperti
1 Gravina nel distretto agroecologico delle Murge e del Bradano Gravina nel distretto agroecologico delle Murge e del Bradano Presentazione del programma di sviluppo
Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Attività extra-agricole, la Regione stanzia altri 20 milioni Per investimenti in attività agrituristiche o produzioni complementari all’agricoltura
Danni alle colture, il Comune al fianco di Cia e Coldiretti Danni alle colture, il Comune al fianco di Cia e Coldiretti Richiesta alla Regione la calamità naturale per i danni da gelate e neve di fine marzo e aprile
Biologico, grano duro e cibo: via libera ai distretti produttivi Biologico, grano duro e cibo: via libera ai distretti produttivi Sette in Puglia. Ben quattro nell'area murgiana e metropolitana barese
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.