arbitri silvium
arbitri silvium
Calcio

Domani raduno sezionale dell’Associazione Arbitri CSI “SILVIUM” per la stagione sportiva 2017/18

Presenti anche arbitri in organico alla Direzione Tecnica Nazionale

Elezioni Regionali 2020
Domani tocca a loro rimettersi in riga e prepararsi alla nuova stagione agonistica. Parliamo non dei calciatori, i cui campionati sono iniziati già da qualche settimana ma degli arbitri del CSI.

L'appuntamento in tenuta ginnica è per la mattinata di domani, ore 8,30 presso la struttura sportiva "Sporting Club" di Gravina, dove si svolgerà il raduno sezionale dell'Associazione Arbitri CSI "SILVIUM" per la stagione sportiva 2017/18.

Lo stage, come ci conferma il Presidente dell'Associazione Arbitri CSI "SILVIUM" Carlo Rutigliano, è riservato ai trenta arbitri effettivi, e prevede prove fisiche e regolamentari finalizzate a preparare i direttori di gara, in vista dell'inizio ormai prossimo dei campionati di calcio 2017/18 organizzati dal Centro Sportivo Italiano.

Saranno presenti anche gli arbitri in organico alla Direzione Tecnica Nazionale: Michele Damiani, Giuseppe Damiani, Vito Terrone e Domenico Ruzzi.

Una bella sponda, quella creata da questo raduno, per ricordarci come sia cambiato oggi il lavoro e la preparazione che viene chiesta ad un direttore di gara e soprattutto la perdita di uno degli appellativi più amati per la generazione passata: giacchette nere.

Infatti era così che venivano chiamati gli attuali direttori di gara. La motivazione? E' semplicemente legata alla TV.
E' bastato passare alla televisione a colori che ha tolto agli arbitri da qualche anno l'appellativo di giacchette nere con cui solitamente venivano indicati. La moda, sempre più al passo coi tempi anche nel mondo del calcio, ha fatto si che venisse lentamente abbandonato la divisa completamente nera, sicuramente ben riconoscibile in mezzo ai 22.

Come ritorna alla mente una storia che dell'arbitro della prima finale della Coppa del Mondo che si tenne nel 1930 in Uruguay, il belga Langenus, che indossava una divisa particolare: giacca di velluto, pantaloni alla zuava, camicia bianca e cravatta. Fino a pochi giorni prima del match non voleva nemmeno arbitrare, data la tensione presente fra le due finaliste, i padroni di casa e l'Argentina. Infatti il belga accettò di dirigere la contesa solo dopo che gli organizzatori ebbero stipulato un'assicurazione sulla vita ed al tempo stesso preparato un piano di fuga: venne infatti predisposta nel porto di Montevideo una nave che lo potesse portare lontano dal paese in caso d'emergenza.

Ma sono storie di altri tempi.

Oggi la Città di Gravina è da diversi anni una discreta fucina di direttori di gara, sempre più preparati e sempre più sotto osservazione degli addetti ai lavori. Merito soprattutto del lavoro intrapreso negli ultimi anni dalla Associazione Arbitri CSI "SILVIUM", sempre più "realtà" del nostro territorio.
  • Calcio
Altri contenuti a tema
1 Calcio: serie D, promozione e retrocessioni a tavolino Calcio: serie D, promozione e retrocessioni a tavolino Nel girone della Fbc Gravina, esulta il Bitonto e protesta il Nardò
Ora è ufficiale. Torna a Gravina la Milan Academy Ora è ufficiale. Torna a Gravina la Milan Academy Un progetto delle ASD Silvium Gravina e Avanti Altamura
La Fbc Gravina riparte dalle certezze, confermati Chiaradia e Santoro La Fbc Gravina riparte dalle certezze, confermati Chiaradia e Santoro Stasera la società presenta la prossima stagione insieme al tecnico Loseto
Calcio: rinviata la gara di Picerno Calcio: rinviata la gara di Picerno A causa della neve
Tre punti preziosi per la Fbc Gravina Tre punti preziosi per la Fbc Gravina La squadra gravinese corsara contro l'ultima in classifica
Fbc conquista Nardò, vittoria molto preziosa Fbc conquista Nardò, vittoria molto preziosa I ragazzi di Loseto tornano dal Salento con i tre punti e un bel successo (0-3)
Chiaradia salva la Fbc di nuovo in extremis Chiaradia salva la Fbc di nuovo in extremis La squadra di Loseto pareggia contro il Gelbison di Vallo della Lucania (2-2)
Un pari combattuto nel derby della Murgia Un pari combattuto nel derby della Murgia Tra Fbc e Team Altamura finisce 1-1. Gara particolarmente sentita da pubblico e giocatori
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.