Lettere alla redazione

E' questa la città che meritiamo?

Il degrado di Villa Margherita. Spuntano anche piromani.

Gentile redazione di Gravinalife,
vorrei porre un quesito a chi compete, a chi di preciso non so perché continuano a scambiarsi i ruoli degli assessori, si dimettono, si riammettono insomma una transumanza di gente che a, volte, crea degli ingorghi incredibili al traffico in aula consiliare del comune tanto da bloccarne il normale deflusso e chi dovrebbe dirigere ha le mani legate e viene per di più accusato di non fare niente, alla fine di chi è la colpa primaria lo sappiamo tutti, anche se qualcuno non lo sa o fa finta di non saperlo.

Parliamo di rifiuti depositati qua e la per la città e in particolare il quartiere Villa Margherita, in totale abbandono, strade divelte dalle radici degli alberi, marciapiedi completamente distrutti dai mezzi degli operatori del mercato quindicinale che fanno diventare questo quartiere una discarica a cielo aperto ogni quindici giorni, facendo capire che nei quindici giorni di tregua ci si possa depositare di tutto anche vecchi televisori e frigoriferi. Sì Signori miei, vengono pure da altre zone della città per depositarvi il loro sudiciume e in più 2 giorni fa hanno pure incendiato le erbacce e alla maleducazione dello sversamento illegale di rifiuti ci si aggiunge la Piromania, tanto, vedendo in che situazione è il quartiere è lecito pensare che qualcuno, ormai , si sente autorizzato a fare di tutto.

Sono state fatte delle proposte giudicate troppo onerose ma nessun altro ne ha fatte di più accettabili (http://www.gravinalife.it/magazine/ireport/centoidee/riqualificazione-del-quartiere-villa-margherita/). Vogliamo prendere seri provvedimenti? Non con frasi fatte e progetti sparati qua e là, solo per prendere tempo e zittire la gente. E' questa la Città che ci meritiamo? Se un forestiero entra in città e vede una periferia disastrata da terzo mondo, credete che continui la sua strada per il centro e le bellezze della citta? No! Tira dritto e va via scandalizzato. Da quanto tempo ci raccontano la favola che il mercato sarà spostato? Non ci crediamo più, anche se ho sentito con le mie orecchie un esponente della polizia municipale che, rispondendo ad alta voce a uno dei mercatali, durante l'ultimo mercato, gli ha risposto al mercatale preoccupato che il trasferimento non avverrà subito, ma potrebbe passare anche un altro anno. Precisiamo che, non vogliamo un trasferimento, ma solo un riassesto della situazione in modo civile, posso restare benissimo ma devono essere più puliti, ordinati e tolti dalle strade e dagli usci delle abitazioni, questa è civiltà!

Sperando che chi di dovere accolga questa supplica e pensi una buona volta a sistemare questo quartiere, permettendo a chi ci vive una dignitosa vita di città del 2013.

F.to Rocco Michele Renna
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.