Cibus in tabula

Estate, la stagione dei colori

Consigli alimentari per le vacanze

L'estate è alle porte e la voglia di staccare la spina dalla routine diventa sempre più forte e inevitabilmente anche l'alimentazione cambia. È il momento di andare in vacanza, come comportarsi e cosa preparare? Sicuramente un pasto facile da trasportare, facile da preparare e fresco al palato. Tenendo conto delle esigenze più comuni, possiamo preparare un pasto completo e nutriente, scegliendo gli alimenti giusti.

Ecco alcune proposte.

Quando il corpo è sottoposto alla calura estiva la sua prima reazione è l'eccessiva perdita di liquidi attraverso la sudorazione. Quindi bisogna innanzitutto idratarsi. L'acqua, infatti, è l'unica bevanda davvero dissetante, fondamentale per far funzionare bene il nostro organismo in quanto serve per regolare la temperatura corporea, per la digestione, l'assorbimento, il trasporto e l'utilizzazione dei nutrienti. E' altresì importante per l'eliminazione delle scorie metaboliche ma anche per mantenere elastiche e compatte la pelle e le mucose oltre che per garantire una giusta consistenza del contenuto intestinale. Spesso ci accorgiamo di essere assetati solo quando la perdita di acqua è già stata tale da provocare i primi effetti negativi quali secchezza delle mucose, mal di testa, crampi, stanchezza, e poi vertigini, nausea, vomito. Bere acqua frequentemente ma a piccoli sorsi! In alternativa, per soddisfare il proprio gusto, preparare succhi o spremute o centrifugati di frutta e verdura di stagione con aggiunta di ghiaccio per renderli più freschi. Per chi ama il gusto del tè, può essere un'ottima soluzione purché si prepari a casa con unica aggiunta di limone e senza zucchero. Evitare bibite gassate e limitare gli alcolici.

Per facilitare la preparazione dei pasti, via libera a panini o insalata o primi piatti freddi.

Il panino, meglio se è integrale, potrebbe essere farcito con un affettato magro come il prosciutto cotto, crudo o la bresaola, o un formaggio fresco associato a verdure ed ortaggi come pomodori, foglie di lattuga e carote. Un'ottima alternativa al panino è rappresenta dall'insalata preparata con le verdure crude, lesse o grigliate come melanzane, zucchine, cetrioli, patate associati ad una fonte proteica rappresentata dal pesce come il polpo o il tonno. Un'alternativa al pesce si può scegliere il petto di pollo o la fesa di tacchino o uovo sodo. Il migliore condimento è l'olio extravergine d'oliva e le spezie, come pepe, origano, peperoncino, erba cipollina, al posto del sale.

Per i piatti freddi date sfogo alla fantasia, dovete solo scegliere tra insalata di riso, di farro, di orzo, di grano, e ricordare di condire soprattutto con le verdure. Frutta a volontà, meglio se di stagione e possibilmente biologica. A seconda del colore, la frutta cambia la composizione di minerali e vitamine, di conseguenza variano anche le proprietà salutari. Giallo-arancione come il melone, le albicocche, le pesche, i limoni. Sono un vero toccasana per l'abbronzatura e la protezione dall'invecchiamento cellulare determinato dall'esposizione prolungata, specie nelle ore più calde, ai raggi solari. Rosso come le ciliegie, l'anguria, le fragole utili per la circolazione sanguigna e per evitare la ritenzione idrica. Blu-viola come l'uva, i mirtilli, i frutti di bosco, le prugne e i fichi: utili per la vista, per regolare la funzionalità renale e intestinale, in ultimo ma non meno importante fornisce un'ottima protezione dai tumori.

Dulcis in fundo, come spuntino preferire il gelato alla frutta. La natura offre tanti benefici, cogliamoli più possibile, variando!
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.