Asteroide
Asteroide
Territorio

L'asteroide 2005 YU55 passerà vicinissimo alla Terra

Il video diffuso dalla Nasa. Nessun pericolo per la popolazione

Nella notte dell'8 novembre 2011, l'asteroide 2005 YU55 passerà vicinissimo alla Terra, ad una distanza inferiore a quella che ci separa dalla Luna. È stato scoperto circa cinque anni fa e rappresenta il più grande corpo celeste di questo tipo mai osservato così vicino al nostro pianeta. Il passaggio è previsto per le ore 23:28. L'asteroide, di forma sferica e del diametro di quasi 400 metri, passerà a circa 330.000 chilometri tra la Terra e la Luna.

Impiega più o meno 20 ore per ruotare intorno a se stesso e la sua superficie è molto scura. La traiettoria dell'asteroide sarà seguita grazie alle antenne del Deep Space Network della Nasa a Goldstone, in California. Il monitoraggio costante è già cominciato da tempo e prosegue al ritmo di quattro ore di osservazione al giorno fino al 10 novembre, mentre le osservazioni del radar Fondo Arecibo a Puerto Rico avranno inizio oggi. Gli astronomi, grazie a questo evento eccezionale, potranno raccogliere molte informazioni utili sul corpo celeste.

L'asteroide, sfiorando solamente la superficie terrestre, non comporterà alcun rischio per la popolazione. Anche il contributo gravitazionale dell'asteroide sarà ininfluente per la Terra.

Qui il video diffuso dalla Nasa.

Nell'icona, la prima immagine rilasciata dalla Nasa quando l'asteroide era ancora alla distanza di 1,38 milioni di chilometri dalla Terra.
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.