bucavia taranto2
bucavia taranto2
Palazzo di città

Risarcimento danni: questa volta vince il Comune

Rigettate numerose richieste a seguito di incidenti su strade comunali. I sinistri erano avvenuti su fondo sconnesso

Buone notizie per le casse comunali. Il Giudice di Pace di Gravina ha, infatti, rigettato diverse richieste di risarcimento danni inoltrate da alcuni cittadini a causa di incidenti avvenuti su strade comunali con fondo sconnesso.

Si tratta di una decisione quasi "storica" di cui si avvantaggia il Comune, da sempre costretto a rimborsare i danni a decine di automobilisti, anche se 'distrae' le risorse umane dell'ufficio legale dal seguire pratiche più importanti per l'Ente.

"Si può parlare di un'autentica 'rivisitazione giurisprudenziale' del concetto di insidie stradali – ha commentato il vice-sindaco Antonio Masiello – che potrebbero eventualmente giustificare sentenze favorevoli di risarcimento danni e che fa sperare nel rigetto, da parte del magistrato, di altre richieste del genere per incidenti ritenuti addebitabili alla mancata manutenzione delle strade comunali. Per questo abbiamo deciso di dare un'ulteriore accelerazione ai servizi di controllo sulle strade comunali per individuare tutte quelle insidie che potrebbero invogliare l'avvio di procedimenti per risarcimento danni. Dove è necessario – conclude Masiello – procederemo urgentemente all'esecuzione di lavori di manutenzione".
  • Comune di Gravina in Puglia
  • Strade
  • Vice-Sindaco Masiello
Altri contenuti a tema
Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, secondo incontro Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, secondo incontro L'Amministrazione Comunale si confronta con la comunità per una definizione condivisa di sviluppo della città
1 Candidatura Capitale Cultura 2027, cercasi esperto Candidatura Capitale Cultura 2027, cercasi esperto Un soggetto autorevole che si occupi della preliminare progettazione del processo di candidatura
Codice comportamento dipendenti comunali, avviso del Comune Codice comportamento dipendenti comunali, avviso del Comune Coinvolgimento della comunità con proposte e osservazioni entro il 22 febbraio
Primo appuntamento con la legge regionale 36/2023 Primo appuntamento con la legge regionale 36/2023 A Palazzo di Città un Tavolo tecnico su pianificazione urbana e ristrutturazione edilizia
4 Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, se ne discute al Comune Pianificazione Urbana e Ristrutturazione Edilizia, se ne discute al Comune Condivisione e partecipazione per costruire la Gravina di domani alla luce della nuova legge regionale 36 del 2023
Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Il Comune partecipa al Bando Inte.R.SS.eca Per realizzare interventi su infrastrutture adibite ai servizi sociali e socio-assistenziali
Il Comune aderisce all’avviso per assunzione personale Il Comune aderisce all’avviso per assunzione personale Si chiedono tre unità a tempo indeterminato da utilizzare per i progetti europei per la coesione
18mila mq al CIM per una Zona Franca Doganale 18mila mq al CIM per una Zona Franca Doganale Il Comune ha assegnato l’area in zona Pip per consentire al Consorzio la partecipazione al bando della Zes
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.