Impianto fotovoltaico
Impianto fotovoltaico
Territorio

Impianti fotovoltaici? È possibile affittare tetti ed aree pubbliche

I locatari saranno iscritti in un albo regionale. A breve l'avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia

Al via le selezioni per i locatari di tetti ed aree pubbliche da destinare ad impianti fotovoltaici. Chi intende prendere in affitto pensiline, parcheggi, coperture di edifici pubblici, sarà iscritto in un albo regionale. Grazie all'inserimento, gli imprenditori-locatari potranno partecipare alle gare indette dai Comuni e, aggiudicandosele, installare le cosiddette "pensiline fotovoltaiche". In questo modo si aggiunge un nuovo tassello verso uno sviluppo più sostenibile delle energie rinnovabili. I pannelli fotovoltaici, infatti, non saranno più destinati alle campagne ma alle aree urbane.

Nell'Albo regionale potranno essere inseriti gli imprenditori individuali (anche artigiani), le società commerciali, le società cooperative, i consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro, i consorzi stabili, i raggruppamenti temporanei di concorrenti, i consorzi ordinari di concorrenti, i soggetti che abbiano stipulato il contratto di gruppo europeo di interesse economico, gli operatori economici stabiliti in altri Stati membri purché abilitati e iscritti al registro delle imprese delle Camere di Commercio o, se stranieri, nel registro professionale dello Stato di residenza.

L'albo regionale è articolato in tre categorie stabilite secondo le capacità tecnico-economiche degli operatori, la Categoria I riguarda l'installazione di impianti fotovoltaici allacciati alla rete di potenza compresa tra 200 e 300 kwp (kilowatt picco, cioè la potenza massima o "di picco" di un impianto fotovoltaico). Appartiene alla Categoria II l'installazione di impianti fotovoltaici allacciati alla rete di potenza compresa tra 300 e 600 Kwp. Fa parte della Categoria III l'installazione di impianti fotovoltaici allacciati alla rete di potenza superiore a 600 kwp. L'inserimento in una di queste categorie abilita l'operatore a partecipare alle gare indette dai Comuni, alle quali saranno invitati infatti solo ed esclusivamente gli iscritti all'Albo regionale dei locatari. Gli imprenditori che intendono partecipare dovranno presentare personalmente la domanda o inoltrarla con raccomandata A R al Servizio Ricerca e Competitività Ufficio Incentivi alle PMI dell'Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l'Innovazione (corso Sonnino 177, Bari). Il plico, sigillato, dovrà arrivare agli uffici entro sessanta giorni dalla pubblicazione dell'Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, prevista nel corso di questa settimana. La Regione (Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l'Innovazione) provvederà alla verifica dei requisiti.
  • Bollettino Ufficiale Regione Puglia
  • Energie rinnovabili
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Lavorazioni artistiche e di tradizione di Puglia: al via il bando Artifex Lavorazioni artistiche e di tradizione di Puglia: al via il bando Artifex Obiettivo: valorizzare le eccellenze artigianali del territorio
Empowerment e autonomia delle donne vittime di violenza Empowerment e autonomia delle donne vittime di violenza Approvato l’avviso pubblico con una dotazione di 600.000 euro
Supporto Caregiver familiare, sottoscritto accordo in Regione Supporto Caregiver familiare, sottoscritto accordo in Regione Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Posso Prima io?”
Gravina hub per i cammini in Puglia Gravina hub per i cammini in Puglia Presentato il progetto regionale da 3,2 milioni di euro
Sconti su bollette, la Puglia fa il primo passo Sconti su bollette, la Puglia fa il primo passo Legge regionale per ridurre gli effetti negativi della crisi
750 mila euro di contributi regionali per l'acquisto di attrezzature sportive 750 mila euro di contributi regionali per l'acquisto di attrezzature sportive Due avvisi pubblici a sportello che scadono il 18 novembre
La Regione Puglia contro bullismo e cyberbullismo La Regione Puglia contro bullismo e cyberbullismo Via libera all’Avviso pubblico rivolto alle scuole per progetti relativi alla prevenzione e al contrasto del fenomeno
Pubblicato il bando 2022 per i rituali festivi legati al fuoco Pubblicato il bando 2022 per i rituali festivi legati al fuoco L’obiettivo è quello di valorizzare le tradizioni pugliesi
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.