III e V com cons incontro con Ruggiero
III e V com cons incontro con Ruggiero
Territorio

Abbandono rifiuti, incontro con Città metropolitana

Audizione del consigliere delegato Leggiero con la III e V commissione comunale

L'amministrazione comunale ha dichiarato guerra ai responsabili dell'abbandono dei rifiuti. Un fenomeno che non ha mai accennato a diminuire e che ha visto nell'ultimo periodo un innalzamento dell'attenzione da parte dei consiglieri comunali rispetto al problema.

Giornate di eco-pulizia, volontà di costituire la consulta per l'ambiente, richiesta di intensificare i controlli e di aumentare il numero di fototrappole sono solo alcune delle tematiche affrontate in un incontro congiunto tra le commissioni consiliari III e V, a cui ha partecipato anche l'assessore all'ambiente Vincenzo Varrese e il consigliere metropolitano delegato alla gestione della Polizia Metropolitana Francesco Leggiero.
Un incontro- dicono da Palazzo di Città- "voluto per sollecitare la Città Metropolitana sull'annoso problema dell'abbandono di rifiuti nelle periferie, ed in particolare sulle strade provinciali".

Una riunione operativa per fare il punto della situazione, ma anche per avanzare delle richieste all'ente sovraccomunale, responsabile delle strade provinciali. Così come ha fatto il presidente della V commissione, Carlo Loiudice, che oltre a far notare gli introiti all'ente provinciale che provengono dalle sanzioni comminate dal comune di Gravina, ha anche sottolineato la necessità di una maggiore presenza della polizia Metropolitana sul territorio comunale. Una presenza che potrebbe rappresentare un deterrente per gli "sversatori abusivi". Inoltre, Loiudice ha richiesto un aumento di risorse da destinare alle iniziative di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali da parte della Città Metropolitana.

Il consigliere Giacinto Lagreca, invece, ha ribadito la necessità di incrementare il numero di fototrappole sul territorio gravinese, soprattutto nelle zone dove il fenomeno è particolarmente accentuato. Infine, Ezio Simone ha ipotizzato l'istituzione di un corpo di Polizia Ambientale Volontaria su base provinciale. Un soggetto composto da appartenenti ad associazioni ambientali riconosciute, autorizzate ad elevare sanzioni e i proventi destinarli a corsi di sensibilizzazione.
Tutte proposte recepite da Leggiero che ha fatto notare come il problema purtroppo sia diffuso in tutti i Comuni della provincia.

Certo, un giro di vite a Gravina nell'ultimo anno c'è stato, ma il fenomeno è tutt'altro che debellato. Se le sanzioni elevate nel 2021 sono state 28 sanzioni, e fino a luglio di quest'anno sono state già 53, significa che il problema è stato preso maggiormente "di petto", anche se quanto fatto finora non è bastato.

E allora come affrontare la situazione?
Una delle armi a disposizione– secondo il presidente della commissione ambiente Angelo Lapolla- potrebbe essere l'istituzione a livello provinciale di un tavolo tecnico permanente per affrontare questo fenomeno increscioso e assicurare in maniera sinergica l'intervento di tutti i soggetti preposti alla difesa ambientale.

Insomma, tante idee e iniziative che confermano la volontà di questa amministrazione di arginare un fenomeno che reca danni all'ambiente e alla salute dei cittadini.
  • Ambiente
  • Rifiuti
  • Emergenza rifiuti
  • Commissioni consiliari Gravina
  • Città metropolitana
  • Area metropolitana di Bari
Altri contenuti a tema
Due nuove centraline per valutare la qualità dell’aria, Varrese: “I dati sono ottimi” Due nuove centraline per valutare la qualità dell’aria, Varrese: “I dati sono ottimi” Intervista all’assessore all’Ambiente del Comune di Gravina. Accennate anche altre iniziative su questioni ambientali.
Olimpiade Metropolitana,  grande adesione delle Associazioni Sportive gravinesi Olimpiade Metropolitana, grande adesione delle Associazioni Sportive gravinesi A Palazzo di Città primo incontro organizzativo. Appuntamento in programma dal 16 al 30 giugno
Per una città più pulita: installato Contenitore Mangiaplastica Per una città più pulita: installato Contenitore Mangiaplastica Il contenitore posto nei pressi della villa sarà attivo tra qualche giorno
Rimozione rifiuti strade statali: soddisfazione dell’ass. Maraschio Rimozione rifiuti strade statali: soddisfazione dell’ass. Maraschio Interventi anche sulla SS 96. Attività per contrastare l’abbandono illegale di rifiuti solidi urbani
Accordo quadro manutenzione strade città metropolitana Accordo quadro manutenzione strade città metropolitana Al via i primi interventi sulla S.P. 202
Olimpiade Metropolitana, il Comune chiama a raccolta le ASD di Gravina Olimpiade Metropolitana, il Comune chiama a raccolta le ASD di Gravina Domani incontro a Palazzo di Città
Più risorse per bonifica aree da rifiuti abbandonati Più risorse per bonifica aree da rifiuti abbandonati Emiliano e Maraschio scrivono al Ministro Pichetto Fratin e al Presidente Morrone
Mario Conca, igiene urbana: non rispettato contratto Mario Conca, igiene urbana: non rispettato contratto Appello a controllare e sanzionare la società di gestione del servizio
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.