pineta4
pineta4
Palazzo di città

Riaprono i parchi sotto l’occhio vigile degli ambientalisti

Cinque le associazioni incaricate. Il comune stanzia 12.500 euro

"Al fine della fruibilità dei tre Parchi, così come è avvenuto negli anni scorsi, l'Amministrazione comunale, non avendo disponibilità di risorse umane, intende provvedere all'affidamento all'esterno del servizio di apertura/chiusura oltre che al servizio di assistenza, durante il periodo di apertura, degli stessi parchi".
Inoltre "al fine di migliorare la ricettività turistica nel centro storico e zone limitrofe, è intendimento dell'amministrazione comunale, in via sperimentale, integrare la vigilanza/sorveglianza nell'intera zona, durante i mesi di luglio, agosto, settembre e ottobre, mediante l'ausilio di operatori di associazioni di volontariato, idonee per tale scopo ed iscritte all'albo delle associazioni del Comune di Gravina"

Con questi propositi, l'amministrazione comunale ha affidato alle associazioni Verd…Eco, Guardie Ambientali, Giacche verdi Puglia oltre all'associazione nazionale Polizia di Stato e all'associazione Carabinieri, il monitoraggio e l'apertura dei parchi cittadini durante il periodo estivo.
Nello specifico l'associazione Carabinieri insieme alle Guardie Ambientali vigileranno sul Parco Robinson mentre le Giacche Verdi avranno un presidio fisso presso la "pineta di via Lettieri" ossia la zona antistante il Parco.
Nulla di nuovo sui parchi in zona Pip che, come la scorsa estate, sono stati affidati all'associazione Verd…eco.
Quest'anno inoltre, in via sperimentale, è previsto un presidio dell'associazione Polizia di Stato presso il Centro storico al fine di "migliorare la ricettività turistica nel Centro storico" si legge nella delibera n. 56 dello scorso 23 giugno.
L'amministrazione comunale, ha messo a disposizione delle associazioni di volontariato coinvolte nel progetto, 12.500 euro, una sorta di rimborso spese per il servizio prestato.
Un'iniziativa lodevole quella dell'amministrazione comunale visto che la presenza dei volontari è sicuramente un ottimo deterrente per eventuali sabotatori della quiete pubblica senza però inibire le famiglie o i bambini che per sfuggire alla calura estiva vorranno rifugiarsi nelle aree verdi presenti in città ma ancora una volta ci si chiede: era tanto difficile fare un bando pubblico aperto a tutte le associazioni?
  • Associazioni
  • Amministrazione Comunale
  • Parco Robinson
  • Parco zona Pip
Altri contenuti a tema
Parco Robinson, conclusa la sperimentazione Parco Robinson, conclusa la sperimentazione Fine del servizio affidato al Corpo Interventi Umanitari
Il Parco Robinson riapre i battenti Il Parco Robinson riapre i battenti Dopo i lavori di riqualificazione dell’area, accompagnati da molte polemiche
3 Jane e Tarzan non badano a spese Jane e Tarzan non badano a spese Installata la moderna casetta. Piovono critiche dell'opposizione sui costi
Parco Robinson ancora chiuso. Quando la riapertura? Parco Robinson ancora chiuso. Quando la riapertura? Terminata la prima fase dei lavori, manca solo l’installazione della casa di Tarzan
Anche Gravina aderisce al progetto “PugliaPartecipa” Anche Gravina aderisce al progetto “PugliaPartecipa” La giunta comunale approva l’adesione al bando della Regione Puglia per promuovere la cittadinanza attiva
Alberi pericolanti in pineta, il Comune interviene Alberi pericolanti in pineta, il Comune interviene Per tagliare rami e abbattere piante, per la messa in sicurezza del luogo
Rete Malattie Rare: le richieste alla Regione Puglia Rete Malattie Rare: le richieste alla Regione Puglia Per garantire un pieno diritto alla salute
Il Parco "Robinson" nelle mani di bambini e ragazzi Il Parco "Robinson" nelle mani di bambini e ragazzi Scuole protagoniste con "Puliamo il mondo" per attività di pulizia e piantumazioni
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.