divella 2
divella 2
La città

L’ex sindaco Giovanni Divella rompe il silenzio

“Tradita e mortificata la speranza di rinascita della città”, dice ai microfoni di Gravinalife.

"Gravina città liberata? Il tempo galantuomo e la storia si incaricheranno di scrivere la verità sui due anni di vita ed attività dell'amministrazione comunale da me guidata". - Tono pacato e riflessivo, solo a volte impercettibilmente piegato dalla commozione che per qualche istante prende il sopravvento quando il discorso scivola sui sentimenti, sulle sensazioni vissute in giornate lunghe ed intense, conclusesi con la chiusura anticipata della consiliatura.

Due settimane dopo, Giovanni Divella, il sindaco defenestrato dalla ribellione notarile di parte della sua maggioranza e delle opposizioni di centrosinistra, rompe il silenzio e torna a parlare alla città con un'intervista concessa ai giornalisti di Gravinalife. Una lunga chiacchierata sulle ragioni e sui protagonisti della crisi, lasciando spazio all'autocritica ed ai passi falsi pure commessi ed ammessi. Tra i tanti, concede l'ormai ex sindaco, "quello di aver riposto fiducia in persone sbagliate". E poi l'aver ceduto sulla richiesta, avanzata da diverse forze di maggioranza, di trasferire ad altro incarico dell'architetto Paolucci.

"Il mio errore più grande è aver ceduto su quel punto", confessa Divella. "Pensavo potesse servire a restituire concordia ed armonia alla coalizione, ma mi sbagliavo". Quindi, riconosciuti ed apprezzati il ruolo ed il lavoro del superassessore Giuseppe Prezzano, il già deputato pidiellino racconta dell'amarezza seguita "al tradimento vissuto", nega di aver messo in campo "operazioni clientelari", rivendica con orgoglio "i diversi progetti approntati per il rilancio del centro storico", non nasconde disappunto ed amarezza "per i comportamenti di alcuni consiglieri di maggioranza e per l'operato dell'opposizione", riservando una frecciata anche al suo predecessore Rino Vendola.

Infine, in coda, l'annuncio: "Resto al servizio di Gravina. Il mio impegno civile non verrà meno". E quello politico ed istituzionale?

Le risposte che mancano, e tanto altro ancora, nell'intervista che sarà trasmessa su Gravinalife a partire dalle ore 20.

  • Giovanni Divella
  • GravinaLife
Altri contenuti a tema
Grande successo per i nostri canali social: oltre un milione di views in una settimana! Grande successo per i nostri canali social: oltre un milione di views in una settimana! Boom di contatti, visualizzazioni e copertura per Gravinalife
Auguri di buon Natale e serene festività da Gravinalife Auguri di buon Natale e serene festività da Gravinalife Il nostro saluto ai lettori e ai sostenitori
Teatro dei burattini, “A lupo a lupo” un successo oltre le aspettative Teatro dei burattini, “A lupo a lupo” un successo oltre le aspettative Evento gratuito offerto dal gruppo Edilife, con Gravinalife, Altamuralife, Materalife.
Il teatro dei Burattini arriva in città Il teatro dei Burattini arriva in città Un evento targato Gravinalife in collaborazione con l’associazione La Trottola
La redazione di Gravinalife al fianco delle associazioni La redazione di Gravinalife al fianco delle associazioni Proposta di promozione degli eventi. Consolidare il legame con il territorio
GravinaLife cresce ancora: con la diretta elettorale battuti i nostri record GravinaLife cresce ancora: con la diretta elettorale battuti i nostri record Per una volta parliamo di noi. Editoriale del direttore
Fiocco azzurro in casa "Life" Fiocco azzurro in casa "Life" Auguri a Francesca e a Francesco Dipalo per la nascita di Giacomo
4 Fiocco rosa in casa "Life", è nata Chiara Dipalo Fiocco rosa in casa "Life", è nata Chiara Dipalo Auguri al nostro editore-direttore e a Francesca
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.