agricoltura cia
agricoltura cia
Territorio

Gli agricoltori scendono in piazza per tutelare la categoria

No all'Imu agricola via libera alle proposte.

Agricoltori sul piede di guerra.

In numerosissimi scendono in piazza per chiedere a gran voce l'adozione di politiche di sostegno adeguate al comparto agricolo. Diverse migliaia di agricoltori della provincia hanno affollato piazza Libertà a Bari per prendere parte alla "Giornata di mobilitazione a tutela dell'agricoltura e dell'agroalimentare pugliese", indetta da Agrinsieme Puglia, C.I.A, Confagricoltura e Alleanza delle Cooperative del settore agroalimentare.

Un sit-it dinanzi al Palazzo del Governo per smuovere l'attenzione della rappresentanza politica e per mettere in evidenza come l'agricoltura pugliese stia attraversando un momento di crisi senza precedenti, con migliaia di aziende costrette a chiudere i battenti e con la conseguente perdita di numerosi posti di lavoro. Tanti problemi irrisolti del settore, che nonostante tutto continua a rappresentare uno dei principali "motori" dell'economia italiana in termini di reddito prodotto e occupazione.

Durante il presidio, a cui hanno preso parte numerose istituzioni, è stato presentato il documento , consegnato al Prefetto di Bari, con le proposte e le richieste della Cia al Governo nazionale e alla Regione Puglia per far fronte all'emergenza. Punti salienti sono quelli che riguardano la tanto contestata IMU agricola, la riduzione delle dotazioni di gasolio agricolo alle aziende, la riduzione sui premi PAC, il ritardo nella definizione dei Piani di Sviluppo Rurale, l'abolizione del sistema degli indici di congruità e l'emergenza Xilella.

"L'Imu è una tassa iniqua e insostenibile", dichiara Vito Nicola Scalera, presidente Cia di Bari, "serve un intervento di revisione strutturale del decreto con la cancellazione o la modifica sostanziale della norma che riduce sensibilmente i territori esenti da Imu". "Gli agricoltori - conclude - non vogliono continuare ad essere considerati come una categoria assistita ma come aziende a cui applicare norme che consentano di operare con dignità ed equità fiscale".
  • Agricoltura
  • Imu agricola
  • CIA
Altri contenuti a tema
Siccità, avviso per aiuti all’agricoltura Siccità, avviso per aiuti all’agricoltura Termine ultimo per la presentazione delle domande fissato al 20 febbraio
Agricoltura, dalla Regione pronti sei nuovi avvisi Agricoltura, dalla Regione pronti sei nuovi avvisi Contributi a sostegno delle imprese agricole per contrastare la crisi dovuta alla guerra e per investimenti strutturali
Grano duro, prezzo scende a 50 euro Grano duro, prezzo scende a 50 euro Preoccupato il mondo agricolo: i costi sono insostenibili
Bando primo insediamento in agricoltura: 821 i progetti ammessi Bando primo insediamento in agricoltura: 821 i progetti ammessi L’avviso pubblico mette a disposizione 55 milioni di euro per giovani agricoltori
Agricoltura: gli scenari mondiali e i riflessi sull'economia Agricoltura: gli scenari mondiali e i riflessi sull'economia La situazione nell'area appulo-lucana sotto esame in un convegno ad Altamura
Cia Puglia, Cinghiali: danni in 396 campi e 331 incidenti d’auto Cia Puglia, Cinghiali: danni in 396 campi e 331 incidenti d’auto Dallo studio dell’Università di Bari, Foggia la più colpita in agricoltura, Bari per gli incidenti, a Taranto il maggiore incremento di sinistri
Grano duro: con la guerra in Ucraina tante incognite Grano duro: con la guerra in Ucraina tante incognite In Puglia si seminerà su 100mila ettari rimasti incolti
Aumento dei costi è uno tsunami per agricoltura e allevamenti Aumento dei costi è uno tsunami per agricoltura e allevamenti Cia Puglia: "Così torneremo alla zappa e al cavallo"
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.