messa in sicurezza tarantina
messa in sicurezza tarantina
Territorio

Un coordinamento per la “Tarantina”

Rappresentanti locali delle istituzioni e sindacati sollecitano interventi urgenti sulla sp27

Tutti attorno ad un tavolo per discutere delle possibili azioni da mettere in campo per la sicurezza sulla strada provinciale 27 (Tarantina). A proporre il confronto è stata a Cgil di Gravina che ha invitato i rappresentanti istituzionali della città a fare quadrato per coordinare iniziative finalizzate al miglioramento della strada.

Un confronto- dicono della Cgil- necessario ed impellente "poiché l'apertura della viabilità della SS. 96 verso Matera ha dirottato tutto il traffico tra Gravina e Bari sulla S.P. 27 (Tarantina), una strada dissestata e congestionata, inadeguata dove si sono contati nel solo 2019 circa 70 tra morti e feriti in incidenti stradali". Per questo tutti i convenuti si sono trovati d'accordo sulla necessità di non perdere altro tempo: bisogna intervenire con una certa urgenza.

Tutti concordi nell'affermare che bisogna "aprire una vertenza territoriale che ponga il tema dell'adeguamento della Tarantina, quale infrastruttura strategica per la mobilità quotidiana in sicurezza di centinaia di persone nonché imprescindibile per lo sviluppo socio-economico delle aree interne"- hanno affermato a margine dell'incontro sindacalisti e rappresentanti locali delle istituzioni, i quali si sono impegnati ad intensificare le iniziative a supporto delle azioni già intraprese dalle amministrazioni attraverso interventi, interpellanze e delibere di giunta.

Perché- si è detto- "non è più dilazionabile il tema della sicurezza stradale e dei collegamenti tra aree urbane interne, l'area metropolitana e le aree produttive del territorio, nonché un accesso più agevole all'Ospedale della Murgia da parte di tutti gli utenti". Inoltre, per garantire e pungolare le istituzioni coinvolte a vario titolo, si è lanciata la proposta di istituire un coordinamento permanente aperto, da allargarsi a tutti i soggetti e le comunità interessate.

A partecipare all'incontro oltre ai padroni di casa della Cgil, i consiglieri della città metropolitana di Bari Antonio Stragapede e Domenico Cardascia, il consigliere regionale Mario Conca e, per il comune di Gravina, l'assessore Felice Lafabiana. I convenuti si sono dati appuntamento al 17 dicembre per fare il punto della situazione e per approfondire la vicenda, anche grazie all'acquisizione di informazioni da reperire dalla città metropolitana e presso l'Anas circa lo stato di fattibilità della proposta di ampliamento e allargamento della Tarantina.
  • Strade
  • Strada provinciale 53
Altri contenuti a tema
Strada Salsa, 120mila euro dalla Regione per la messa in sicurezza Strada Salsa, 120mila euro dalla Regione per la messa in sicurezza Si procederà alla ricostruzione dei muri di sostegno crollati e ad altri interventi. Il sindaco Valente: «Per la città un’altra risposta da tempo attesa»
7 Incidente a Minervino, Gravina piange Rosa Savino Incidente a Minervino, Gravina piange Rosa Savino La donna ha perso la vita ieri. Ferita la figlia
2 Strade provinciali, in corso interventi sulla segnaletica Strade provinciali, in corso interventi sulla segnaletica Nei tratti di interesse della città di Gravina
2 A Gravina, buche stradali come crateri A Gravina, buche stradali come crateri Automobilisti stanchi di fare lo slalom per evitare danni alla propria vettura
1 Palazzo di città finanzia la manutenzione delle strade Palazzo di città finanzia la manutenzione delle strade Concluse le procedure di gara, presto inizieranno i lavori
Manutenzione strade provinciali: oltre 7 milioni e 500 mila euro destinati alla Città Metropolitana Manutenzione strade provinciali: oltre 7 milioni e 500 mila euro destinati alla Città Metropolitana Grazie al provvedimento regionale, si potrà dare il via ai progetti approvati
Avviati gli interventi di manutenzione ordinaria sulle strade  della Città Metropolitana di Bari Avviati gli interventi di manutenzione ordinaria sulle strade della Città Metropolitana di Bari 900.000 euro per i tratti più critici
Divieto di transito in via Baracca e via Cadorna fino al 12 ottobre 2017 Divieto di transito in via Baracca e via Cadorna fino al 12 ottobre 2017 Causa lavori necessari di rifacimento del manto stradale
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.