cicloturismo
cicloturismo
Turismo

Un progetto sul turismo sostenibile e accessibile

Incontro al centro visite del bosco

Turismo accessibile e sostenibile come nuova opportunità di sviluppo territoriale. Sono questi i temi che la DMO (Destination Management Office) del Comune di Gravina, in qualità di partner attuatore del progetto europeo P.A.S.T. 4 Future, tratterà nel corso di un incontro in programma domenica 19 maggio, alle ore 11, presso il centro visite del bosco comunale Difesa Grande.

L'iniziativa è finalizzata a far conoscere ai soggetti interessati appartenenti all'area murgiana, tutte le opportunità che vengono loro date dal "turismo accessibile e sostenibile".

L'obiettivo è quello di fare il punto della situazione rispetto alle progettualità in corso, ascoltando le obiezioni ed il punto di vista degli operatori di tutte le componenti dell'offerta turistica: dalle attività di ristorazione, a quelle di accoglienza, ma anche a tutti i soggetti impegnati nell'offerta di servizi come noleggio biciclette, agenzie di viaggio, aree di campeggio, aree attrezzate per camper e roulotte, solo per citarne alcuni.

Il Dmo è uno dei soggetti organizzatori insieme a Molise, Albania e Montenegro, zone territoriali coinvolte nel progetto interreg- Ipa Cbc, che si pone tra i suoi obiettivi quello di creare 10 itinerari turistici transnazionali, rappresentativi di una idea alternativa di turismo che punta all'innovazione, all'accessibilità e alla sostenibilità.

Nella fattispecie l'idea progettuale, da sviluppare essenzialmente nelle zone interne e rurali, è quella di "creare nuove destinazioni turistiche mediante la promozione del patrimonio naturalistico e culturale; supportare la diversificazione, la personalizzazione, l'integrazione e la specializzazione dei servizi turistici locali, puntando sull'accessibilità e sulla sostenibilità".

Ma anche socializzare le opportune tecniche di marketing, migliorando la conoscenza del mercato turistico, per riuscire a realizzare un turismo basato sull'esperienza di "nuove comunità".

A presentare il progetto saranno Marcello Benevento e Mario Pansini del DMO, mentre a relazionare sull'esigenze del turismo accessibile ci saranno alcuni responsabili del C.a.b.a., l'associazione per l'abbattimento delle barriere architettoniche.
  • Turismo
  • Carta del turismo sostenibile
Altri contenuti a tema
"Effetto Matera" sul turismo, a Gravina si fa il punto della situazione "Effetto Matera" sul turismo, a Gravina si fa il punto della situazione Un laboratorio per parlare delle ricadute sui Comuni pugliesi vicini alla città dei Sassi
La Puglia è ancora meta privilegiata per i turisti, cresce la Murgia La Puglia è ancora meta privilegiata per i turisti, cresce la Murgia I dati ISTAT confermano un trend positivo
4 "Lavorare tutti insieme per Gravina città turistica" "Lavorare tutti insieme per Gravina città turistica" Riflessioni dell'ex assessore Sergio Varvara
2 Turismo a Gravina: tra punti di forza e debolezze Turismo a Gravina: tra punti di forza e debolezze Michele Laddaga (consorzio GravinainMurgia) indica la rotta da seguire per una valida offerta
1 Randagismo: si allarga il canile sanitario Randagismo: si allarga il canile sanitario Ma sul turismo si naviga a vista. A confronto assessore Laico e consigliere Simone
La Puglia sarà ancora meta privilegiata per i turisti? La Puglia sarà ancora meta privilegiata per i turisti? Alcune previsioni sono negative. Ma la Regione presenta dati diversi
11 Turisti delusi: "Gravina è bella ma non è valorizzata" Turisti delusi: "Gravina è bella ma non è valorizzata" Tante le lamentele da parte dei visitatori per un'organizzazione che non decolla
Pasqua e Fiera, il bilancio dei "pacchetti turistici" Pasqua e Fiera, il bilancio dei "pacchetti turistici" Il primo esperimento del consorzio "Gravina in Murgia"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
GravinaLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.